Enna il Comune ha adottato la nuova Carta dei Diritti della Bambina

Il Comune di Enna, su proposta dell’Associazione FIDAPA BPW Italia – Sezione di Enna, con la deliberazione della giunta comunale n.221 del 04.09.2018 ha adottato la Nuova Carta dei Diritti della Bambina.
Lo comunica l’Assessore alle Politiche sociali Paolo Gargaglione
La Carta, già adottata da altri Comuni italiani, in ossequio alla Convenzione Onu sui Diritti dell’Infanzia del 1989, è una enunciazione di nove principi predisposta per promuovere la parità sostanziale fra i sessi e la valorizzazione delle differenze tra bambine e bambini, che hanno bisogni e caratteristiche fisiche ed emozionali diversi.
La Carta sottolinea il diritto di ogni bambina ad essere aiutata, protetta e formata in modo che possa crescere nella piena consapevolezza dei suoi diritti e dei suoi doveri e coinvolge famiglia, scuola e comunità ad assumersene la responsabilità.
Con questo atto l’Amministrazione comunale punta a collaborare con le realtà associative del territorio al fine di prevenire e contrastare le discriminazioni di qualunque tipo e in particolare quelle di genere e di educare le nuove generazioni al rispetto dei diritti umani e delle libertà fondamentali delle donne.
L’iniziativa, che per il tramite della Casadigiufà verrà portata a conoscenza delle scuole di ogni ordine e grado, tra i giovani e le associazioni della Città, si inserisce in un quadro più complessivo di azioni, che come Assessorato sto mettendo in campo a favore dell’infanzia.

Enna, 07/11/2018

Paolo Gargaglione

Visite: 212

Condividi questo Articolo

GUARINO-ASSICURAZIONI