Enna, il Comitato promotore per i diritti dei cittadini incontra il Sindaco Maurizio Dipietro

Il giorno 6 ottobre 2015 il Sindaco ha ricevuto, su richiesta, una delegazione del Comitato Promotore per i Diritti dei Cittadini composta da Marco Mancari Pasi, Paolo Mantegna, Paolo Mungiovino, Maria Scandaliato, Salvatore Trovato, Maria Pepe, Carmelo Buscemi, Giuseppina Chiaramonte, Biagio Messina, Paolo D’Italia e Gaetano Vicari.

Nell’incontro la delegazione ha evidenziato sinteticamente alcuni problemi che riguardano la città e i cittadini.

Essi sono, l’attuazione della decisione del Consiglio comunale del 31-1-2011 approvata all’unanimità meno uno, riguardando la nomina della Commissione toponomastica e rivedere tute le nomine delle denominazioni di vie e piazze fatte da una commissione consiliare, violando la legge, vedi esempio la piazza S. Maria del Popolo in contrasto del parere di Storia Patria che scriveva “purché non si tratta di cambio di denominazione”.

Altra violazione, perché la piazza aveva avuto la denominazione quando il Comune spese L. 155 milioni nel 1987, inoltre spese altri soldi deliberando la installazione di una fontana al centro della piazza. Nel progetto fu previsto anche l’interrato. La delegazione intanto ha proposto la revoca di quelle delibere fuori legge e per conseguenza di tutte le targhe abusive, ha invece evidenziato al Sindaco la necessità e l’urgenza della manutenzione della piazza S. Maria del Popolo, che dopo il 1987 purtroppo non ha avuto più nessun intervento benefico, così poter dare dignità dal degrado che si trova, fra l’altro dopo piazza Emanuele II è la più grande esistente, ma nello stesso tempo ha proposto al Sindaco di utilizzare l’interrato per parcheggi, che risulterebbe il più vicino al centro data la carenza di posteggi.

Altra cosa evidenziata riguarda Napoleone Colajanni, che la nipote diretta ha dato la disponibilità di donare tutti i cimeli di suo nonno al Comune con lettera di un anno fa e quindi ora si tratta di approntare il locale già individuato in Via Roma, vicino la piazza intestata al concittadino Colajanni, si tratta ora di ristrutturarlo e far un vero e proprio museo a lui dedicato.

Altro problema quello di riprendere il dialogo con la ditta Neri in possesso dei candelabri del Duomo, per farli restaurarli e rimetterli al proprio posto.

Altri problemi evidenziati sono le strisce pedonali, le pensiline da sostituire e renderli più dignitosi e più funzionali, quelli già esistenti che comunque questi saranno trattati con gli Assessori delegati a queste competenze inoltre di studiare dei collegamenti agevolati per gli abitanti di S. Anna con il centro della città che possono essere con abbonamenti ridotti e dei congegni di collegamenti, fra il centro e le periferie, vedi i quartieri nuovi sorti alla cosi detta Enna Bassa.

Una segnalazione al sindaco che ha pure è di sua competenza nelle cose che si riservato di occuparsi di cultura, il recupero di una grotta scavata nella roccia in Via Giovanni Gallina, vicino il Castello di Lombardia, che richiama alla memoria i luoghi mitologiche delle ninfe, perché là si trova un laghetto, il tetto cosparso di stalattiti, che potrebbe agevolare anche il turismo attraverso una sua valorizzazione.

Il Sindaco ha dato atto dell’impegno dell’attività che svolge il Comitato da anni (20 anni) e ha comunicato alcune iniziative dell’Amministrazione comunale, fra l’altro che entro il mese di novembre sarà attuato la raccolta differenziata porta a porta in centro e poi proseguirà nei quartieri di S. Anna e altri Ha pure informato la delegazione che è stato già bandito il concorso del Comandante dei W. UU., e lo studio di nuovi posteggi, tenuto conto della conferma divietare davanti al Duomo di posteggiare le macchine e lo studio in corso per agevolare i collegamenti tra il centro e la periferia.

Come è stato detto ora inizieranno i rapporti e gli incontri con i vari Assessori per loro competenza delle deleghe avute dal sindaco per i problemi del proprio Assessorato

La riunione è stata positiva e saranno programmati anche altri incontri con il Sindaco che ha dato la sua disponibilità.

Visite: 459

Condividi questo Articolo

GUARINO-ASSICURAZIONI