Enna il 19 luglio torneo di Beach Volley, “La legalità che unisce”

“La legalità che unisce” – Torneo beach volley
Proseguono senza sosta e con grande entusiasmo le attività dei volontari dell’AVIS Comunale di Enna, sempre in prima linea per ciò che riguarda la solidarietà e che nei prossimi giorni offriranno alla città di Enna una lodevole iniziativa. Martedi 19 luglio, a partire dalle ore 15:00, i volontari di diverse associazioni di volontariato, i componenti di tutte le forze dell’ordine, le confraternite e l’ordine degli Avvocati si uniranno al campetto di beach volley presso l’Anpas Protezione Civile in Via Sardegna, 36 di Enna per ricordare, con il torneo di beach volley “La legalità che unisce” , la strage di via D’Amelio e onorare le vittime di uno dei più efferati crimini che hanno segnato la storia della Sicilia e dell’Italia intera.

Alle ore 16:58 sarà rispettato un minuto di silenzio in memoria della strage di via D’Amelio, attentato di stampo terroristico-mafioso messo in atto il pomeriggio del 19 luglio 1992 a Palermo; vi persero la vita il giudice antimafia Paolo Borsellino, all’epoca Procuratore aggiunto a Palermo, e la sua scorta. L’attentato seguì di due mesi la strage di Capaci, in cui era stato ucciso il giudice Giovanni Falcone, amico e collega di Borsellino, segnando uno dei momenti più tragici nella lotta alla mafia.

Oltre a Paolo Borsellino, morirono il caposcorta Agostino Catalano e gli agenti Emanuela Loi (prima donna a far parte di una scorta e prima agente della Polizia di Stato a cadere in servizio), Vincenzo Li Muli, Walter Eddie Cosina e Claudio Traina. L’unico sopravvissuto fu Antonino Vullo, risvegliatosi in ospedale dopo l’esplosione, in gravi condizioni.

Prevista la presenza delle autorità civili e militari della città.

REGOLAMENTO

19/07/2017
ORE 15.00 incontro con tutti i partecipanti nel c/o campetto dell’ente corpo volontari Protezione Civile Enna – ANPAS sito in via Sardegna 36, Enna Bassa,dove verranno accreditate le squadre partecipanti al torneo. (si raccomanda la puntualità!)

ORE 16.58 del 19/07/2016Minuto di silenzio per ricordare la strage di via d’Amelio dove persero la vita il giudice Paolo Borsellino e la sua scorta composta da Emanuela Loi, Agostino Catalano, Vincenzo Li Muli, Walter Eddie Cosina e Claudio Traina.

Vista la numerosa quantità di adesioni ricevute è stato fissato un regolamento che permetterà a tutti di giocare. Potranno iscriversi squadre rappresentanti Associazioni, Enti, Confraternite.

Dopo l’accreditamento verrà effettuato il sorteggio, che stabilirà le squadre che si incontreranno durante la fase ad eliminazione diretta.

Dopo il sorteggio i capitani di tutte le squadre, dovranno riunirsi insieme agli arbitri per fissare definitivamente le regole e le modalità di gioco.

FASE DI ELIMINAZIONE
La prima fase sarà quella ad eliminazione diretta dove le squadre disputeranno un unico set, chi arriverà a 21 punti per primo con un distacco di 2 punti andrà alla seconda fase. La squadra perdente sarà eliminata.
Questa modalità andrà avanti fino ad ottenere 4 squadre che si sfideranno nella semifinale e finale.

Ci riserviamo di modificare questo regolamento fino al momento dell’accreditamento.

N.B. Si fa presente che durante la fase di accreditamento delle squadre tutti i partecipanti dovranno sottoscrivere una liberatoria, sollevando da ogni responsabilità l’Organizzazione per eventuali infortuni e danni fisici.

Visite: 234

Condividi questo Articolo

GUARINO-ASSICURAZIONI