Enna si concludono i festeggiamenti al Santuario di Papardura

Saranno presentati ufficialmente alla cittadinanza il 13 settembre alle 19 i lavori di restauro del campanile del Santuario di Papardura realizzati con fondi della Curia Vescovile della Congrega dei Massari che dalla notte dei tempi ha in custodia il Santuario. L’orario di inizio della cerimonia sarà alle 19 con la presenza dei professionisti che hanno eseguito i lavori, Roberta Campo, Angelina Castiglia e Raffaella Greca oltre che i Massari con in testa il Depositario Francesco Petralia, il parroco della Mater Ecclesiae da cui dipende il Santuario Padre Angelo Lo Presti, il Vescovo della Diocesi di Piazza Armerina Mosignor Rosario Gisana e le autorità civili cittadine. Il 13 settembre è la prima delle due giornate dei Festeggiamenti del Santissimo Crocifisso. Prima della cerimonia alle 18 sarà celebrata la Santa Messa. Il giorno successivo alle 18 la messa solenne celebrata sempre dal Vescovo Gisana e successivamente la processione dei Procuratori verso il Monte Calvario dove si terrà la benedizione. La serata terminerà con l’esibizione sul piazzale della chiesa del gruppo folkloristico Kore. Il Santuario di Papardura è uno dei luoghi più suggestivi della città e anche una delle chiese più “gettonate” per i matrimoni. Dall’inizio dell’anno ad oggi sono 18 le coppie che l’hanno scelta per convolare a nozze.

Visite: 363

Condividi questo Articolo

GUARINO-ASSICURAZIONI