Enna, i Giovani Democratici chiedono l’istituzione di corse notturne dei pullman da Enna bassa a Enna alta

Studenti liceali ed universitari, hanno sempre palesato la volontà di poter usufruire di corse notturne, del servizio urbano della Sais Autolinee, per raggiungere il centro storico o per rincasare ad Enna Bassa e Pergusa. I Giovani Democratici, Manuel Cutaia e Salvatore Astorina, segretario di Enna, hanno stilato un business plan, con l’ausilio di Miriam Colaleo, consigliere comunale, Mattia Rampello, responsabile degli enti locali, Livio Oliva, responsabile organizzazione e Marco Greco, rappresentante della Federazione degli Studenti, per la formazione di una linea urbana notturna, come nelle più grandi città universitarie. Il progetto è stato presentato prima al dottor Giuseppe Spadaro, dirigente Sais, con esito positivo. Il dottore ha indirizzato i ragazzi a coinvolgere il comune per finanziare il progetto. Il secondo passo, quindi, è stato quello di far valutare il progetto a Giovanni Contino, assessore all’urbanistica. L’assessore ha dato la sua piena disponibilità al piano, mostrando la volontà di portar avanti il tutto direttamente con il dottor Spadaro. La Sais una linea notturna l’aveva già avviata il primo anno dell’Università Kore dagli esiti non entusiasmanti. Il progetto prevederà, di conseguenza, un periodo di prova, tutta la stagione estiva, per il solo sabato e le feste cittadine. Se l’esito sarà soddisfacente verrà esteso alla stagione invernale, aggiungendo una linea notturna per un giorno della settimana, stabilito con le attività commerciali culturali del centro storico, per un utilizzo prettamente universitario. Se il progetto andrà in porto il centro storico non sarà più così lontano

Visite: 522

Condividi questo Articolo

GUARINO-ASSICURAZIONI