Enna gruppo di studenti universitari spagnoli provoca danni ai Mercatini del quartiere San Tommaso

UN GRUPPO DI STUDENTI SPAGNOLI UBRIACHI SFONDA UNA DELLE CASETTE DEL MERCATINO DI NATALE. IL COMITATO SCRIVE AL PRESIDENTE DELLA KORE SALERNO
Notte di follia nel quartiere di san Tommaso. Un gruppo di studenti spagnoli, appartenenti all’Erasmus, che frequentano la Università Kore, ubriachi fradici, nella notte tra giovedì 14 e venerdì 15, hanno buttato giù le statue del presepe, allestite dal Comitato di Quartiere, a San Tommaso e sfondato, a calci e pugni, una casetta del mercatino. Allertati da alcuni abitanti del quartiere, i carabinieri ne hanno rintracciato tre, ubriachi anche loro, che però non appartenevano al primo gruppo che aveva fatto il danneggiamento. Ora la presidente del Comitato Anna Dongarrà, ha chiesto un incontro con il questore Antonino Romeo mentre ha scritto una lettera al presidente della Università Kore, Cataldo Salerno, per chiedere che vengano adottati provvedimenti disciplinari nei confronti di questi studenti . Il presidente Salerno, raggiunto telefonicamente, ha già comunicato di avere avvisato dell’accaduto la responsabile dell’Erasmus ad Enna riservandosi anche di emettere un provvedimento disciplinare. “Vogliamo continuare ad ospitare studenti stranieri nella nostra città, studenti che si sentano parte attiva di un progetto condiviso – si legge nella lettera inviata dal Comitato a Salerno – Ma ci dispiace che giovani, che per altro abitano nel nostro quartiere, si comportino in questa maniera. Il comitato, nella scorsa notte, ha dimostrato di essere un presidio importante per il nostro quartiere”.

Visite: 675

Condividi questo Articolo

GUARINO-ASSICURAZIONI