Enna giornate Fai, oltre 150 alunni di scuole del capoluogo hanno svolto il ruolo di piccoli”Ciceroni”

Una esperienza sicuramente da ripetere. E’ il giudizio unanime che arriva a tutti i soggetti interessati sul coinvolgimento del mondo della scuola per l’iniziativa I giorni di Primavera del Fai e che ha visto nello scorso fine settimana portare migliaia di visitatori sia al Museo Varisano ma soprattutto alla chiesa di San Michele aperta per l’occasione. Infatti nei due giorni i volontari del Fai che a Enna è coordinata da Nietta Bruno ha visto visitare questo sito di incredibile bellezza e che nei tempi passati è stata anche una moschea oltre 1400 persone mentre un migliaio hanno visitato il museo archeologico. E a svolgere il ruolo di “Ciceroni” ai tanti turisti sono stati circa 150 alunni di scuole di ogni ordine e grado del capoluogo. Per la precisione gli alunni erano del Liceo Artistico Cascio, Licei Classico Colajanni, Scienze Umane e Musicale Alighieri, Linguistico Abramo Lincoln, dei Comprensivi Santa Chiara, Neglia. Inoltre a “fare visita” ai loro colleghi, nei due giorni si sono recati a visitare i due luoghi anche gli alunni dell’Istituto Professionale Alberghiero Federico II e De Amicis. “E’ stata una esperienza unica ed indimenticabile – commenta la referente Fai per il mondo della scuola Ornella Gullotta – i ragazzi sono stati entusiasti di svolgere questo ruolo ed altrettanto lo sono stati i visitatori che sono stati accolti da loro. Ma voglio però sottolineare che questa iniziativa non è stata organizzata all’ultimo momento ma bensì preparata da tempo ed i ragazzi si sono andati a documentare con dovizia e precisione sui siti che dovevano presentare. Sicuramente una esperienza da ripetere”. “Anche quest’anno come Fai abbiamo consentito di far conoscere un bene della città a quasi tutti sconosciuto come la chiesa di San Michele – conclude Nietta Bruno – e per questo voglio ringraziare la Prefettura che ne ha dato la possibilità. Inoltre un grazie a tutti i giovani volontari del Fai che hanno lavorato incessantemente nei giorni precedenti per pulire il sito e renderlo visitabile ai tanti che sono arrivati”.

Visite: 1078

Condividi questo Articolo

GUARINO-ASSICURAZIONI