Enna, frana viale Caterina Savoca; la Confartigianato “Non è il momento di fare polemiche ma di agire con urgenza e determinazione”

In questi giorni nella stampa leggiamo diverse polemiche -opinioni e dichiarazioni, riguardante il dissesto delle strade nel territorio della provincia di Enna e nella stessa città di Enna alla luce della frana che ha portato alla chiusura del V.le Caterina Savoca e della conseguente chiusura di un noto ristorante , ma non ci dobbiamo dimenticare che nello stesso Viale Caterina Savoca vi è a rischio la chiusura di altre attività artigianali e commerciali. “ Oggi non è il momento di fare polemiche-dichiara Rosa Zarba segretario provinciale di Confartigianato, non si tratta di assolvere o condannare qualcuno, ma bisogna agire con urgenza e determinazione e toccherà ai tecnici stabilire le cause e – se ci dovessero essere – le eventuali responsabilità, ma è chiaro che siamo di fronte a un’emergenza da affrontare con estrema serietà”.

Il problema è che il cambiamento del clima, in Sicilia, sta coincidendo con alcune scelte amministrative sbagliate e con una crisi economica e finanziaria che impedisce alle pubbliche amministrazioni di occuparsi della viabilità.

Siamo solidali e disponibili- dichiara- il Presidente di Confartigianato Maurizio Gulina -con le imprese coinvolte nella chiusura della strada e chiediamo alle Amministrazioni competenti di adoperarsi a qualsiasi livello affinché la viabilità venga ripristinata, tenendo conto che tutto questo può essere dannoso all’economia della città.

.

Visite: 487

Condividi questo Articolo

GUARINO-ASSICURAZIONI