Enna festa dell’Uva 21 settembre; la Storia di Don Pino Puglisi raccontata con le Marionette

La storia di Don Pino Puglisi, il prete della legalità assassinato dalla Mafia e proclamato Santo da Papa Francesco, raccontata in un modo molto singolare ovvero con le marionette. La si potrà vedere ed ascoltare sabato prossimo 21 settembre nell’ambito della Festa dell’Uva organizzata dall’Associazione di Quartiere A Chiazza nell’omonimo quartiere. Lo spettacolo sarà portato in scena con il palco montato in via Roma alta, dall’artista Angelo Sicilia. L’opera dei pupi è per definizione il teatro tradizionale delle marionette del meridione d’Italia. Ma ormai da anni Angelo Sicilia ha tolto le armature ai pupi prediligendo la narrazione delle storie più belle del popolo siciliano. Con la sua Marionettistica Popolare Siciliana ha ideato e messo in scena dal 2001 il ciclo dei pupi antimafia che comprende diversi spettacoli che ripercorrono storicamente le tappe più salienti della lotta alla mafia in Sicilia. Un filo rosso che unisce sapientemente la storia dei Fasci siciliani, la lotta dei contadini per la riforma agraria, fino ad arrivare alla storia di Peppino Impastato, dei giudici Giovanni Falcone e Paolo Borsellino, di Pio La torre e di Padre Pino Puglisi. Il teatro funge da mediazione, grazie al suo linguaggio diretto e alla bellezza della meccanica delle marionette, permette di veicolare messaggi di impegno civile e sociale, catapultando gli spettatori all’interno delle storie.

Visite: 738

Condividi questo Articolo

GUARINO-ASSICURAZIONI