Enna, festa del libro, dal 24 marzo all’1 aprile Enna capitale della cultura

VIII EDIZIONE FESTA DEL LIBRO E DELLA LETTURA
ENNA, DAL 24 MARZO ALL’1 APRILE, CAPITALE DELLA LETTURA

Tutto pronto per l’VIII^ edizione della “Festa del Libro e della Lettura”, in programma ad Enna dal 24 marzo al 1° aprile.
L’evento è organizzato dall’Istituto Comprensivo Santa Chiara in rete con l’XI edizione della “Festa del Libro” di Zafferana Etnea e in collaborazione con il Comune di Enna, il Club per l’Unesco di Enna, l’università Kore, il Comitato dei genitori e il sostegno di tantissimi sponsor, che hanno creduto in questo “progetto d’eccellenza”, così come è stato riconosciuto dal Ministero della Pubblica Istruzione
16 le Istituzioni scolastiche di Enna e provincia che hanno aderito e contribuito alla realizzazione della manifestazione, 38 tra scrittori, autori, poeti, illustratori, narratori, registi, attori, editori che incontreranno oltre 5000 tra bambini e ragazzi nelle scuole coinvolte, al Teatro Garibaldi, alla Galleria Civica, alla Sala Cerere, alla Biblioteca Multimediale “La Casa di Giufà”, al Cine-Teatro Grivi, al Museo di Aidone, all’Università Kore, nelle librerie, al Nido per l’Infanzia di Leonforte. Sono previsti appuntamenti anche nella Casa Circondariale “Luigi Bodenza e nel reparto di Pediatria dell’Ospedale “Umberto I°” .
Tra gli ospiti saranno presenti: Bruno Tognolini, Luigi Dal Cin, Gek Tessaro, Antonio Ferrara, Fuad Aziz, Sofia Gallo, Giusi Quarenghi, Erminia Dell’Oro, Alfredo Stoppa, Fabrizio Silei, Flavio Santi, Maurizio Parodi, Wlodek Goldkorn e l’astrofisica Lara Albanese.
Tra le novità di quest’anno, la collaborazione tra genitori e insegnanti, riuniti in un comitato nato a sostegno della Festa, i Laboratori interculturali che si terranno presso l’Istituto Confucio dell’Università Kore di Enna, gli appuntamenti con “Nati per leggere”, il progetto nazionale che promuove la lettura da zero a sei anni. Ad Enna sarà presente, il responsabile nazionale di “Nati per leggere”, Alfonso Cuccurullo, che incontrerà i più piccoli al Nido per l’Infanzia di Leonforte, alla Scuola dell’infanzia “Principe di Napoli” di Enna e alla libreria CoLibri.
E più di tutto, la partecipazione popolare a sostegno della Festa del Libro e della Lettura. Decine gli sponsor che hanno permesso la realizzazione di questo piccolo sogno.
Come ogni anno, poi, tanti i laboratori, quelli di Illustrazione, con l’iracheno Fuad Aziz ( per adulti) Daniela Guglielmaci ( Albero dei colori ) e Anais Tonelli, di Ritmo, Suono, Movimento con Michele La Paglia, di Integrazione Culturale con Pingu’s English e di Lettura in lingua madre, a cura della libreria CoLibri e di Archeologia con Serena Raffiotta.
Numerosi anche gli appuntamenti pomeridiani destinati agli adulti con presentazioni di libri, alcuni dei quali danno spazio alla storia e cultura della nostra terra, a cura della Società Dante Alighieri Comitato di Enna, Fidapa sezione di Enna e Accademia Pergusea.
Anche la formazione ha un suo spazio con incontri aperti per genitori e docenti, guidati dagli stessi autori.
E poi gli spettacoli, dedicati agli studenti, a partire dall’infanzia , con Giorgio Scaramuzzino , Lara Albanese e Ferruccio Filipazzi, Gek Tessaro, Orazio Alba, Riccardo e Margherita.
La Galleria Civica ospita tre mostre, quella di illustrazioni di Fuad Aziz e due fotografiche, a cura delle associazioni “Neu, noi, Spazio al Lavoro” e “Don Milani onlus”, e l’altra a cura della Delegazione Fai di Enna.
Uno spazio letterario sarà dedicato agli autori ennesi, tra i quali, Rocco Lombardo, Luigina Gagliano Lo Iacona,Salvatore Presti, Vito Giunta, Federico Emma, Carmelo Pecora e ai siciliani Corrado Di Pietro, Oriana Pappalardo, Michelangelo Nasca, Pippo Scudero, Salvatore Giordano ed Elvira Seminara .
Con LEGGERE TUTTI si allarga il percorso di inclusione e la Festa raggiungerà altri luoghi o non-luoghi grazie alla disponibilità di Associazioni e Volontari: le letture nel reparto di Pediatria dell’Umberto I°, a cura della Fabbrica di MiVà e la lettura nella Lingua dei Segni, a cura di Sandra la Placa, ileggistorie, con “UNBARALGIORNO”, per storie itineranti in non luoghi della città, Terra Matta che utilizzerà il teatro giapponese di carta Kamishibay, Orefice Giochi e letture.
Ospite d’eccezione della VIII^ edizione della Festa del Libro e della Lettura, Bruno Segre, ebreo “anomalo”, testimone di Pace che incontrerà, in due appuntamenti, gli studenti della scuola secondaria di primo grado e gli adulti..
E siccome la “Festa del Libro e della Lettura” è una vera e propria Festa della città, la libreria itinerante “Libertina”, di Giovanni Lauritano, insieme ad Angelo Riccobene e Antonia Teatino, con la sua roulotte incanterà passanti, studenti e classi, che si prenoteranno, nella sua postazione, nei pressi della scuola Pascoli. Mentre l’Associazione Guide Turistiche Enna promuoverà visite in centro storico.
< Investire in cultura e conoscenza è il più redditizio tra gli investimenti – dice la dirigente scolastica Maria Concetta Messina – Enna sarà invasa da un’ondata di energia che pervaderà tutta la provincia . La VIII^ Festa della Libro e della Lettura è dedicata agli studenti da zero anni in su, ma è anche l’occasione per tanti adulti di stare assieme ai propri figli, condividendo il piacere non solo della lettura ma anche dell’ascolto. La Festa ha una valenza prestigiosa dal punto di vista culturale perchè Enna ospita autori tra i più importanti nel panorama della letteratura per ragazzi e non solo>.

Visite: 1902

Condividi questo Articolo

GUARINO-ASSICURAZIONI