Enna: Discarica Cozzo Vuturo, Biostabilzzatore installato ma ancora non in attività

Duecentomila euro per l’installazione di un Biostabilizzatore ma che però non è stato ancora attivato. Succede alla discarica di Cozzo Vuturo a pochi chilometri da Enna fatta chiudere oltre 5 anni fa dal Ministero dell’Ambiente. Nei mesi scorsi infatti grazie ad un finanziamento del Dipartimento Regionale di Protezione Civile è stato installato un Biostabilizzatore che in pratica macina il rifiuto solido urbano suddividendo in diverse parti e facendone diminuire il volume. Questo avrebbe consentito la riapertura anche se per una quantità limitata. In pratica avrebbe consentito un conferimento nelle vasche circa 20 mila tonnellate di rifiuti. Ma ad oggi malgrado i lavori per la sua installazione siano stati completati non e stato attivato e gli autocompattatori di tutti i comuni della provincia continuano ad andare a conferire in discariche lontane centinaia di chilometri con aggravi di costi sul servizio. Ma i problemi sulla filiera dei rifiuti non si fermano visto che anche l’impianto di compostaggio di Dittaino dallo scorso mese di ottobre non e funzionante perchè necessita di interventi di messa in sicurezza che pero non sono stati eseguiti.

Visite: 252

Condividi questo Articolo

GUARINO-ASSICURAZIONI