Enna, dalla quasi totalità dei cittadini ai volontari di Protezione Civile “Grazie”

Un un solo “grazie”, di decine di migliaia di persone. E’ quello arrivato dalla quasi totalità dei cittadini ennesi verso i tanti volontari della Protezione Civile che in questi giorni di “emergenza”, neve (ad onor del vero sono ancora in attività sicuramente sino a mercoledì), coordinati dalla efficientissima macchina operativa del COC il Centro Operativo Comunale, hanno consentivo alla città di vivere una situazione quasi normale, malgrado una nevicata che per le nostre realtà e da considerarsi quasi eccezionale. Nei prossimi giorni alla chiusura delle attività del COC sarà sicuramente tracciano un bilancio consuntivo e sarà interessante leggere su numeri di uomini e mezzi impiegati e interventi fatti che sicuramente evidenzieranno l’efficienza di questa macchina organizzativa. Certo i “professionisti del lamento”, sia in buona fede ma anche in modo strumentale, ci sono stati lo stesso con richieste che avevano quasi dell’incredibile, ed anche se in numero ormai quasi da “riserva indiana” avranno sempre una presenza quasi fisiologica. Ma quello che invece è da far risaltare è come questi in ogni profilo social sono stati quasi sempre “oscurati” dalle valanghe di migliaia di complimenti per il lavoro svolto ed i ringraziamenti verso queste persone lo ricordiamo così magari se qualcuno lo avesse dimenticato prestano servizio di “volontariato” quindi con prestazione a titolo rigorosamente gratuita. Tanti giovani e non giovani che dopo il lavoro o studio o altro ancora, da venerdì si sono messi a lavoro a spargere sale, sparale neve ed altro ancora e si sono in parte fermati solo nel tardo pomeriggio di lunedì con una attività H24 non solo per la pulizia delle strade ma anche per la garanzia di molti servizi anche di carattere primario per la salute. E il tutto sotto il monitoraggio costante del COC che ha dimostrato sotto la guida del navigato ed esperto Lorenzo Colaleo di sapere gestire come già ha fatto molte altre volte, dalla Settimana Santa, alla Festa della Patrona e tante altri momenti ancora, ma più rodati, anche eventi non certo frequenti per la nostra città come quello della neve.

Visite: 644

Condividi questo Articolo

GUARINO-ASSICURAZIONI