Enna dal 3 al 5 luglio ritorna l’evento “Habitat Race” la corsa dei carretti più entusiasmante della Sicilia

Ritorna la gara dei carretti. Dopo il successo delle scorse edizioni anche quest’anno torna “Habitat race”, la tre giorni (dal 3 al 5 luglio) ideata dall’associazione culturale Zanzara Spensierata che combina con maestria sport, cultura, tradizione e innovazione ma soprattutto divertimento valorizzando uno dei quartieri più popolosi di Enna bassa. Ancora una volta sono i giovani cittadini, in questo caso i soci dell’associazione no profit, che si prendono cura del proprio quartiere (dirimpettaio dell’Università Kore) attivamente ripulendolo, abbellendolo e restaurando le giostrine già presenti che restituiscono ai più piccoli. Generazioni a confronto insomma. «Le novità di questa quarta edizione – spiega lo scenografo Marco Libertino, attivista dell’associazione presieduta dal fratello Roberto – sono il ripristino del quartiere e l’uso di materiale di riciclo per innovare l’area giochi». Partner dell’iniziativa, volta alla rivalorizzazione dei luoghi abbandonati della città e al rispetto dell’ambiente, l’Ecopunto di Enna, l’Avis comunale, l’associazione Terra Matta e Emergency. Start venerdì alle 18 con l’inaugurazione ufficiale del “villaggio beachballbook”, così battezzato dall’associazione, in contemporanea inizio dei tornei di beach volley ma soprattutto la gara di prova dei carretti a sfera e dei drift trike dei simpatici trabiccoli a tre ruote (attività principe di Habitat Race) mentre alle 19 l’associazione Terra Matta, in occasione dell’evento inaugurerà “BarrelBook” tenuto a battesimo con la presentazione del nuovo libro di Gino Strada “Zona Rossa” che racconta l’esperienza di Emergency contro Ebola in Sierra Leone. A presentarlo l’infettivologo Fabrizio Pulvirenti e un intervento del coautore Roberto Satolli, in collegamento streaming. Alle 20,30 lo spettacolo della cooperativa “La contea” e alle 21, 30 il concerto live della cover band ennese The Beatle Juice. Intense anche le giornate successive: sabato start alle 16 con tornei di beach volley e la gara dei carretti (che inizierà dalla discesa della Pergusina), alle 21, 30 secondo concerto con i “Matrimia”. Domenica alle 10, penultima gara (l’ultimo round alle 16) degli originalissimi carretti «ne vedremo delle belle», hanno garantito gli organizzatori. Nel pomeriggio ancora tornei con la prima puntata della “Giornata della legalità” dell’Avis e in chiusura alle 19 si conosceranno i vincitori di questa quarta edizione.

Angela Montalto

Visite: 702

Condividi questo Articolo

GUARINO-ASSICURAZIONI