Enna da domani a domenica il raduno regionale equestre “Amicizia e Ospitalità”

L’associazione “I cavalieri dei Monti Erei – Cavalli & cavalieri”, per i giorni 17, 18 e 19 novembre, ha organizzato il primo raduno equestre denominato “amicizia e ospitalità” e, utilizzando il cavallo come compagno ideale, ha lo scopo di fare apprezzare gli ambienti naturali dell’entroterra siciliano a cavalieri provenienti da gran parte della Sicilia che, a loro volta, hanno già ospitato i cavalieri ennesi e altri appassionati di equiturismo del nostro territorio.
L’amministrazione comunale e precisamente l’Assessorato Agli Eventi e L’Assessorato allo Sport nell’apprezzare l’iniziativa, ha consentito che tale evento potesse avere successo concedendo l’utilizzo dei locali comunali di c/a Scifitello dove hanno sede altre associazioni equestri le quali anch’esse, si sono rese disponibili a collaborare affinchè la manifestazione potesse riuscire nel migliore dei modi.
Sommariamente si ricordano alcuni dei raid che i cavalieri di questa associazione hanno avuto modo di organizzare ricevendo sempre una eccellente e fattiva ospitalità da parte di privati, aziende agricole, maneggi e Amministrazioni Comunali che hanno reso realizzabili i vari viaggi a cavallo: Enna-Capo Peloro; EnnaCapo Passero; Enna-Capo Boero: I castelli medievali della Baronessa di Carini partendo da Enna fino al Castello di Carini; Noto Antica; Cava d’Ispica; Monte Altesina e Monte Campanito; Enna-Casina di Caccia di Ficuzza; Enna-S. Vito Lo Capo; S. Vito Lo Capo-Erice; Mozia, Isola Lunga e le Saline di Marsala; I Teatri di Pietra e le rappresentazioni classiche del teatro greco di Morgantina; Il Tempio e il teatro greco di Segesta; la via Francigena dei Forti dei Peloritani; I sette laghi della Provincia di Enna e altri Raid che nel tempo sono stati raelizzati.
I percorsi che si offriranno alla vista del gruppo di cavalieri saranno tra i più suggestivi che la nostra provincia può offrire e comprenderanno la R.N.S. del Lago di Pergusa, con la visita di Villa Zagaria e il percorso naturalistico della Selva Pergusina; la R.N.O. Grottascura- Rossomanno-Bellia, la dismessa strada ferrata Piazza Armerina-Valguarnera, le miniere di Grottacalda e Floristella con la visita del Parco Minerario di Floristella e Palazzo Pennisi. Una minima parte del patrimonio storico, culturale, ambientale e naturalistico che il territorio Ennese possiede.

Visite: 216

Condividi questo Articolo

GUARINO-ASSICURAZIONI