Enna Città delle tavolate di S.Giuseppe e della Solidarietà: un bilancio altamente positivo

Un bilancio positivo che “obbliga” a fare meglio sin dalla prossima edizione. E’ quello relativo alla prima edizione di Enna città delle Tavolate e della Solidarietà, promossa dal Giornalista Riccardo Caccamo e dalla Confraternita di S.Giuseppe e che nella prima edizione ha visto l’allestimento in tutta la città di 18 tavolate di S.Giuseppe ma ancor più importante ha visto avviare una raccolta di generi di prima necessità da destinare a persone in stato di difficoltà per quasi 1000 kg. Nel pomeriggio di venerdì scorso presso i locali della Confraternita di S. Giuseppe si sono ritrovati i protagonisti di questa prima edizione che ha visto coinvolti il mondo della scuola, associazionismo, degli artigiani, degli anziani, della chiesa. E tutti concordi che sin dalla prossima edizione si può fare meglio sia in termini numerici di tavolate da potere allestire che di qualità. Tra tutti l’idea di coinvolgere ancora di più il mondo della scuola con dei progetti che preparino i bambini a conoscere meglio la storia delle tavolate in modo farli diventare dei “piccoli Ciceroni” per i tanti visitatori. Ma anche tante altre attività a “corredo” delle tavolate in modo da rendere ancora più interessante tutta l’iniziativa. Ma il tutto che verta sempre nel campo della solidarietà. “E’ stata una esperienza molto positiva che merita di essere istituzionalizzata nel tempo – ha commentato Mario La Torre per la Confraternita di S.Giuseppe – abbiamo avuto già la conferma che tutti i partecipanti di questa prima edizione ci saranno anche nella prossima e per questo a nome della Confraternita li ringrazio tutti. Ma contiamo di crescere ancora nel numero e nella qualità”.

Visite: 214

Condividi questo Articolo

GUARINO-ASSICURAZIONI