Enna città dalle potenzialità turistiche? I segnali che arrivano vanno in questa direzione

Enna città dalle potenzialità turistiche? Pare proprio di si o meglio questi sono i segnali che arrivano confermati tra l’altro da chi ogni giorno si trova “sul campo di battaglia” ovvero gli operatori commerciali. Infatti secondo questi in particolare quelli che operano nel centro storico, quest’anno a Enna in particolare nella Settimana Santa molti più turisti ed in particolare italiani come conferma una imprenditrice del centro di una attività ricettiva. “Abbiamo avuto molti ospiti – conferma – in particolare italiani con una media di due pernotti”. Anche nel campo della ristorazione le cose non sono andate affatto male. “La mia è stata una settimana in crescendo – di dice un addetto ai lavori che opera sempre nella zona centrale della città – tanto che sia per pasqua che per pasquetta ho chiuso”. “Per tutta la settimana ho avuto tante persone ed in particolare turisti che sono venuti a mangiare nel mio ristorante – commenta un altro – non posso nascondere di essere molto soddisfatto”. Ed il coro di soddisfazione si allunga sempre più con altre persone che gestiscono pubblici esercizi e pub a conferma che la Settimana Santa per Enna è sempre una importante occasione ti promozione turistica e che richiama visitatori da tutto il mondo. E’ anche vero che rispetto ad altri anni, alcune cose sono state migliorate sia nel campo dell’offerta turistica collaterale con numerose mostre in giro per la città, come quella ancora visitabile alla chiesa di S. Michele che sta facendo registrare migliaia di visitatori, l’apertura di chiese e monumenti anche nei giorni di Pasqua e Pasquetta come il museo regionale archeologico Varisano che in questi due particolari giorni ha ha ricevuto la visita di complessivamente quasi 250 persone. Incoraggianti i segnali che sono arrivati anche in tema di mobilità urbana con un lieve miglioramento dei collegamenti pubblici in particolare tra il capoluogo e lo scalo ferroviario. Questo non significa che vada tutto bene coose da migliorare c’è ne sono eccome. Ma è importante continuare su questa direzione. A partire dai prossimi due importanti appuntamenti a cui è attesa la città. La prima quello della festa del Libro dal 9 al 14 aprile e che richiamerà a Enna tantissime persone da tutta Italia oltre che coinvolgere la città nella sua interezza in particolare il settore della scuola. Il Secondo quello della Settimana Federiciana dal 7 al 13 maggio con una città che ritornerà indietro nel tempo ai fasti dello Stupor Mundi catalizzando l’attenzione del mondo federiciano e con iniziative di carattere turistico, culturale, scientifico ed altro ancora che faranno confluire a Enna ancora una volta migliaia di turisti da tutta la Sicilia in particolare nel fine settimana. Anche in questo caso sarebbe auspicabile fa trovare una città pronta e quindi con ancora una volta collegamenti pubblici adeguati, aree parcheggi per il turismo itinerante, monumenti e chiese ancora una volta “open” e tanto altro ancora. I segnali che arrivano dalle istituzioni pubbliche pare vadano verso questa direzione,come ha confermato l’assessore al Turismo Francesco Colianni che ha dichiarato di volere convocare una sorta di “Stati generali” del settore turistico in modo da mettere in rete tutto quello che è possibile. Insomma le condizioni per fare di Enna una città turistica ci sono tutte.

Visite: 177

Condividi questo Articolo

GUARINO-ASSICURAZIONI