Enna campagna di raccolta fondi molto a rilento: Buskers Fest a forte rischio

Con le parole tutti vogliono a Enna una seconda edizione del Buskers Fest. Ma con i fatti coloro che sono disponibili a dare un contributo per il finanziamento sono una minima parte. Almeno questo è quello che dicono i numeri della campagna di sottoscrizione lanciata dagli organizzatori della scorsa edizione. A circa una settimana del lancio dell’iniziativa solo 26 i sottoscrittori per cica 500 euro di raccolta. Una cifra ancora molto lontana da quella necessaria per organizzare un evento che ha detta di tutti è stato molto bello e coinvolgente. Ma sta di fatto però che ad oggi i numeri dicono che a 50 giorni dalla data teorica senza la sicurezza delle risorse economiche appare difficile che possa ripetersi.

Visite: 253

Condividi questo Articolo

GUARINO-ASSICURAZIONI