Enna buskers fest pronta la terza edizione.

Enna buskers fest pronta la terza edizione.

Il 14 e 15 settembre, l’associazione “La Fabbrica” in collaborazione con il “comitato di quartiere San Tommaso” e con il patrocinio del comune di Enna, trasformerà il capoluogo nella “casa della fantasia e dello scambio culturale”.

Una manifestazione in costante crescita per collaborazioni, contenuti, iniziative. E’ l’Enna Buskers Fest, promosso dall’associazione culturale La Fabbrica, in collaborazione con il comitato di quartiere San Tommaso e con il patrocinio del comune di Enna, che quest’anno giunge alla terza edizione. Per due giorni, venerdì 14 settembre e sabato 15 settembre, il capoluogo ennese accoglierà performers e musicisti impegnati in nove piazze per spettacoli interattivi con il pubblico, darà vita a laboratori creativi per i più piccoli con origami e pittura, lancerà “la piazza della creatività” dove una ventina di associazioni locali avranno modo di farsi conoscere. Sono 20 gli spettacoli unici previsti , 30 gli artisti che si alterneranno con replica due volte al giorno per un totale di 80 spettacoli in due giorni, (40 al giorno). Una mostra ed una dimostrazione gratuita di yoga con Valentina D’Angelo ed un percorso sensoriale realizzato in collaborazione con l’unione ciechi ed ipovedenti. Sono alcune delle iniziative presentate in conferenza stampa dall’assessore agli eventi Francesco Colianni, dal presidente de La Fabbrica Luca Cino, dai componenti del comitato di quartiere San Tommaso che sarà coinvolto, oltre che con eventi nella omonima piazza, in piazza Bovio ed i quella comunemente conosciuta come piazzetta Aci. Il buskers partirà venerdì prossimo alle 18 con la parata che inizierà da via Libertà per raggiungere il centro storico. Un inizio che come spiega Luca Cino rappresenta “un collegamento ideale tra due parti della città, la zona monte ed il centro, che saranno animati da due eventi in contemporanea l’Enna buskers fest e la fiera di settembre, rispondendo così al desiderio di commercianti e di tanti ennesi di poter vivere un po’ tutti l’aria di festa portata dall’evento.” Fulcro del buskers torna ad essere la collaborazione “ il buskers dimostra di crescere- continua Cino- ed in prospettiva di poterlo fare anche di più non solo in presenze possibili, ma anche e soprattutto per collaborazioni con le realtà associative ed attività locali in genere. Per questo è nata la piazza della creatività con 12 associazioni che potranno farsi conoscere un piazza Vittorio Emanuele. Siamo convinti che da ospiti di questa edizione le associazioni possano diventare poi parte organizzativa vera e propria.” Si rinnova la collaborazione con il comitato di quartiere di San Tommaso dimostrando la capacità di interazione tra realtà locali che lavorano nel senso della crescita economica, culturale e turistica della città . Come sottolineato dall’assessore Colianni nel corso della presentazione “questa città ha una grande vocazione alla cultura ed al turismo. Vocazione che viene valorizzata proprio dalla collaborazione tra l’amministrazione comunale e le associazioni. Enna è una città piena di eventi ed il 14 e 15 settembre si darà un particolare esempio di quello che questa comunità può offrire dato che si svolgeranno in contemporanea il buskers fest che rientra negli eventi più importanti della città e la tradizionale fiera di settembre”.

Associazioni che daranno vita alla piazza della creatività :OIPA, AVIS, Nuoto Murgano, FAI e FAI GIOVANI, Gogol, La Rupe, Officina Medievale, Progetto 360, AISM, Unione ciechi e ipovedenti, Amici della Festa del Libro, Bedda Radio, Galaria, Legambiente, Libera conto le mafie, Luciano Lama, Terra Matta, Giosef, Laberna.

Visite: 1878

Condividi questo Articolo

GUARINO-ASSICURAZIONI