Enna Arco Storico, un successo totale il Trofeo della Visitazione

Si spengono i riflettori su questa quarta edizione del Trofeo della Visitazione che è stato un “Completo successo”.
Non solo per la Compagnia Arcieri del Castello, organizzatrice della manifestazione, che ha fatto il pieno di medaglie ma anche per la città.
Sin da giovedì sera, gli arcieri e i loro familiari, circa 200 persone, provenienti da quindici città italiane, hanno “invaso” Enna ma soprattutto i locali come bar e ristoranti. Una bella sensazione, per gli ennesi, andare nelle piazze del centro e sentire tra i clienti, un coro di dialetti umbri, marchigiani, laziali, campani, facendo si che Enna diventasse sede di un turismo non di tipo “mordi e fuggi”. E’ proprio questo uno dei fini che l’associazione “Compagnia Arcieri del Castello di Enna” si prefigge, promuovere il turismo “stanziale” nella nostra città e valorizzarne le sue bellezze. Che Enna e l’ospitalità ennese abbiano colpito nel segno, lo provano i numerosi post di apprezzamento che sono stati pubblicati sui diversi social network. Per l’edizione 2017 del Trofeo della Visitazione, si è mobilitata l’intero Direttivo della FITAST (Federazione Italiana Tiro con l’Arco Storico e Tradizionale), presente ad Enna e guidata dal Presidente nazionale Giuliano Cerioni. A conclusione della giornata di domenica tutti gli arcieri e i familiari che li hanno seguiti si sono dati appuntamento in un noto locale del Belvedere cittadino, dove hanno brindato alla città di Enna e alla sua ospitalità. Il successo della manifestazione è stato possibile grazie al lavoro di squadra fatto dalla Compagnia Arcieri del Castello di Enna con tutti Enti pubblici, Associazioni e privati che come tante api operaie hanno lavorato per il successo della manifestazione: la Confraternita Maria SS. della Visitazione, che da quattro anni segue questo “mondo medievale” in cui si svolge il Torneo, all’Amministrazione comunale, e i funzionari dell’Ufficio “BENI STORICI ED ARTISTICI” e “MANIFESTAZIONE ED EVENTI” del Comune di Enna, alla UISP, alla Soprintendenza ai Beni Culturali ed ambientali per la Provincia di Enna e alla Questura di Enna per le autorizzazioni concesse, alla Confraternita S. Maria La Nuova e ai membri del Quartiere “San Pitru”. Un grazie particolare al maestro scultore Paolo Previti, che con la sua arte e maestria ha realizzato alcuni bersagli tridimensionali, tra cui un orso di 2,60 metri particolarmente apprezzati dagli arcieri. Da domani, si inizia a lavorare alla V edizione del Trofeo della Visitazione e a tutti i progetti che ci vedono coinvolti per la promozione della nostra città e dell’arceria storica.
Questi i risultati degli arcieri ennesi:
Categoria “Juvenis” – 1° posto di Luigi Campisi e 2° posto di Emanuel Chiarandà;
Categoria “Foggia storica” Madonne – 3° posto di Patrizia Amico;
Categoria “Foggia storica” Messeri – 3° posto di Sebastiano Schillaci;
Categoria “Arco tradizionale” Messeri e Madonne, a squadre – 3° classificato Compagnia Arcieri del Castello di Enna;
Categoria “Arco di foggia storica” Messeri e Madonne, a squadre – 2° classificato Compagnia Arcieri del Castello di Enna,

Visite: 510

Condividi questo Articolo

GUARINO-ASSICURAZIONI