Enna, alla scuola Neglia l’iniziativa “Un albero per il giardino della scuola”

UN ALBERO PER IL GIARDINO DELLA SCUOLA

Per gli alunni di 5aA, sabato si è svolta presso l’Istituto Comprensivo “F. P. Neglia-N. Savarese” l’iniziativa “Un albero per il giardino della scuola” nata dalla sinergia tra Scuola, genitori e Istituzioni, al fine di rafforzare il senso di appartenenza al territorio. Tale attività si inserisce nell’ambito del progetto di educazione allo sviluppo sostenibile «Biodiversità: conosciamo quella del nostro territorio», che l’Università Kore di Enna conduce da anni ormai nelle scuole.

Per questa classe tutto era partito alla fine dello scorso Anno Scolastico, quando i genitori hanno voluto regalare ad ogni bambino un albero da piantare a Scuola al rientro dalle vacanze. Gli Alunni, dopo essersi presi cura durante l’estate ciascuno del loro albero, oggi hanno potuto mettere a dimora nel giardino della Scuola tali piante, tipiche dell’area mediterranea (Leccio, Alloro, Mirto, Quercia virgiliana e Carrubo), assieme alle relative tabelle botaniche. I genitori hanno donato anche una targa, posizionata nel giardino, per invitare i bambini a “Fare come l’albero che cambia le foglie e conserva le radici… cambiare le loro idee ma conservare i loro sogni”.

Ad accogliere gli intervenuti il Dirigente Scolastico Maria Silvia Messina e le insegnanti Mariella Incarbona, Maria Di Dio e Nella Ciccione, che hanno ringraziato i presenti; la Dirigente ha inoltre sottolineato il valore pedagogico dell’iniziativa, anche per costruire un’alleanza con i genitori al fine di supportarsi vicendevolmente nelle comuni finalità educative.

Tra le Istituzioni che hanno partecipato attivamente, l’Azienda Foreste Demaniali di Enna che ha fornito le piante.

Presenti anche gli Assessori del Comune di Enna Paolo Di Venti e Giovanni Contino che hanno incoraggiato i bambini a continuare ad avere cura del territorio da cittadini attivi; hanno inoltre puntualizzato che fare esperienze di cittadinanza significa anche porre le fondamenta di un comportamento eticamente orientato, rispettoso degli altri, dell’ambiente e della natura.

La biologa della Kore, Rosa Termine, ha aggiunto che queste attività sono importanti anche per sensibilizzare sul valore delle piante per l’Uomo, oltre che per l’ambiente. Infatti dalle piante otteniamo cibo, legno, carburante, vestiti, carta, fiori, medicine, l’ossigeno che respiriamo, etc. La nostra vita sulla Terra dipende da esse! Per questo, data l’ormai riconosciuta importanza della biodiversità e della funzionalità degli ecosistemi, occorre l’impegno di tutti per contrastare la perdita di biodiversità vegetale, animale e di habitat. Infine, è stato ricordato che lo scorso 2 febbraio si è celebrata a livello mondiale la Giornata delle Zone Umide, istituita nel 1997 per aumentare la consapevolezza sul valore di questi delicati habitat; a tal proposito, i bambini continueranno il loro percorso educativo anche per comprendere il valore della zona umida più vicina, il Lago di Pergusa, ricca di biodiversità.

Visite: 1414

Condividi questo Articolo

GUARINO-ASSICURAZIONI