Enna al Teatro Garibaldi Meditazione su Caino e Abele

TEATRO GARIBALDI ENNA

Nella seconda meditazione su Caino e Abele

Roberto Zappalà indaga la simbiosi attraverso la danza

La nuova performance del coreografo catanese è un’esplorazione utopica

della convivenza ottimale, due corpi danzanti che diventano quasi

un nuovo organismo biologico

Come le Ali – Teatro Garibaldi Enna, sabato 15 dicembre ore 20.30

Angeli, uccelli, creature fantastiche. Il Teatro Garibaldi di Enna è pronto ad ospitare sabato 15 dicembre alle ore 20.30, i danzatori Adriano Coletta e Filippo Domini protagonisti della performance Come le ali (2° meditazione su Caino e Abele) firmata dal coreografo catanese Roberto Zappalà.

Il punto di partenza dello spettacolo, quarto appuntamento della stagione organizzata dall’Amministrazione comunale e firmata da Mario Incudine, è sempre la figura dei primi due fratelli dell’umanità, Caino e Abele (già affrontati nella prima meditazione intitolata “Corpo a corpo”), ma questa volta Zappalà li analizza attraverso un’esplorazione utopica della convivenza ottimale.

Come le ali, che ha poi dato vita a “Liederduett”, è una delle ultime creazioni di Roberto Zappalà, che in questa performance danzata sulle musiche di Johannes Brahms, Pan America, Scott Walker, Sunn 0))) & Boris indaga un mondo apparentemente comune a tutti, ma allo stesso tempo quasi assente. Un’esplorazione utopica della convivenza ottimale, legata all’intesa, al legame, all’intima unità che dovrebbe esistere tra gli “organismi animali e vegetali”, alla simbiosi.

Simbiosi come simbolo di legame e di fusione, non più attriti e violenze fratricide, ma parità e condivisione. E cosa c’è di più forte e più immediato per evidenziare queste prospettive se non la metafora dell’unisono, del simultaneo, del sincronico che si crea nella danza? Della simbiosi di due corpi danzanti che diventano quasi un nuovo organismo biologico?

Amore, accettazione, fratellanza, amicizia, non violenza, empatia sono i significanti guida di questo secondo step nella ricerca del coreografo catanese e del drammaturgo Nello Calabrò.

Se in Corpo a Corpo il movimento era “centrifugo” (il tentativo di “fuga” di Abele da Caino e la conseguente risposta di Caino nel riportare Abele a sé, al “centro”), in Come le ali è “centripeto” (tendenza all’unione sia di Caino che di Abele).

Non più cattivi, assassini o vittime, ma fotografati in un “istante santo”: noi siamo una storia, siamo fratelli, siamo una coppia, siamo due figli. Non siamo utopia. Siamo la radice di un futuro possibile. Le ali del titolo sono quelle degli uccelli e degli angeli, strumenti biologici e fantastici che evidenziano la metafora dell’unisono e della simbiosi. Ma le/ali è anche la lealtà, simbiosi morale dei rapporti umani. Come le ali vuole indagare una possibile utopia a partire da un’assenza: quella del “primo” delitto.

COME LE ALI

(2° meditazione su Caino e Abele)
Compagnia Zappalà Danza

da un’idea di Nello Calabrò e Roberto Zappalà

coreografia, regia Roberto Zappalà

musiche Johannes Brahms, Pan America, Scott Walker, Sunn 0))) & Boris

danzatori Adriano Coletta, Filippo Domini

costumi Veronica Cornacchini e Roberto Zappalà

realizzazione costumi Debora Privitera luci Roberto Zappalà

direttore tecnico Sammy Torrisi

produzione e management Maria Inguscio

dal progetto Liederduett (due episodi su Caino e Abele)

Liederduett è una co-produzione Scenario Pubblico/Compagnia Zappalà Danza-Centro di Produzione della Danza e Bolzano Danza/Tanz Bozen

in collaborazione con KORZO (Den Haag, NL) e MilanOltre Festival

con il sostegno di Ministero dei Beni e delle Attività Culturali e del Turismo e Regione Siciliana Ass.to del Turismo, Sport e Spettacolo


INFORMAZIONI

Teatro Garibaldi Enna

Biglietti: da 20 a 14 euro
Botteghino
Da lunedì a venerdì ore 10- 13

Lunedì e martedì anche ore 15-18tel. 093540540 – 40560

Biglietteria on line: liveticket.it
I biglietti del Teatro Garibaldi
possono essere acquistati utilizzando il Bonus Cultura: 18app e Carta Docente

Visite: 264

Condividi questo Articolo

GUARINO-ASSICURAZIONI