Enna 2 milioni di Euro per la viabilità interna al centro abitato

fonte: ennamagazine
Apprendere di tanti progetti, già esecutivi e presto cantierabili, mette di certo di buon umore e fa sperare che questa Città stia realmente imboccando la strada giusta. In conferenza stampa stamani il Sindaco di Enna, Maurizio Dipietro affiancato dagli assessori, Contino e Ferrari, ha annunciato che l’Amministrazione, autorizzata alla deroga al Patto di Stabilità, potrà utilizzare un vero e proprio tesoretto che sarà destinato in buona parte alla manutenzione straordinaria delle principali arterie della Città, molte delle quali in stato di grave degrado. L’avanzo di amministrazione ammonta a 2 milioni e 640 mila euro, una cifra considerevole che permetterà di effettuare molti interventi straordinari. ” La scelta dell’Amministrazione- annuncia Dipietro- è ricaduta sulla viabilità perchè riteniamo sia una vera e propria emergenza. Sulle strade ha pesato la mancata e spesso scadente manutenzione che ha reso la viabilità interna un vero colabrodo. Investire sulla viabilità significherà anche rimettere in moto l’economia locale che avrà una boccata di ossigeno anche grazie a tutti gli altri interventi previsti entro l’anno, per oltre 10 milioni di euro”. “Il progetto più importante, anche da un punto di vista economico, con una spesa di 1 milione e 140 mila euro, riguarda il salotto della Città- come spiega nel dettaglio l’assessore al ramo, Dante Ferrari- Sarà completamente rifatta la pavimentazione da Piazza Garibaldi a Piazza Vittorio Emanuele, utilizzando questa volta del lastricato lavico, più resistente al passaggio del mezzi ed esteticamente più bello”. Altri 900 mila euro saranno spalmati su 9 strade scelte tra quelle ritenute strategiche per la viabilità. Interventi di manutenzione straordinaria riguarderanno nel dettaglio il villaggio Pergusa e la Pergusina, la Monte cantina, lo Spirito Santo e Montesalvo, la Leonardo Da Vinci, Via della Resistenza, Viale IV novembre, Piazza Europa, Corso Sicilia, San Leone e la Via Nazionale. La rimanete somma pari a circa 600 mila euro sarà utilizzata per rendere fruibile il complesso di Santa Ninfa, da adibire a centro sociale e culturale. Sono, inoltre stati inseriti in bilancio anche le somme per la riqualificazione del mercato Sant’Antonio e di Piazza Duomo. Quest’ultima, assicurano i due assessori, sarà pronta già prima della festa della Patrona così come prima di Pasqua sarà riaperta al transito la Caterina Savoca, già in via di ultimazione. Tanti i progetti liberati grazie all’allentamento del patto di stabilità anche nel settore dell’edilizia scolastica. “Con fondi del bilancio -spiega Contino- sono stati già effettuati interventi su tre scuole, Garibaldi, la materna di Pergusa e la Francesco Paolo Neglia. Elaborati altri tre progetti e siamo in corsa per ottenere i finanziamenti PON”. Si tratta di lavori di adeguamento antisismico e di ammodernamento ed altre opere nelle scuole Pascoli, De Amicis e Neglia dove è prevista anche la realizzazione delle mense scolastiche. “Se tutto ciò si sta realizzando il merito va anche al lavoro di squadra- ha sottolineato il Sindaco- messo in atto dall’ufficio tecnico che diretto dall’ingegnere Russo lavora in sintonia e sinergia”.

Visite: 305

Condividi questo Articolo

GUARINO-ASSICURAZIONI