EmozioniAMOci, quando il Grest unisce. Don Celona: “Enna deve amare di più i suoi bambini”

Un’esperienza temeraria e non poco faticosa. E’ quella che in queste ultime settimane è stata affrontata a Enna dalle parrocchie di San Giovanni Battista e Mater Ecclesiae (non confinanti geograficamente, anzi abbastanza distanti) che si sono unite nell’organizzazione di un unico Grest (Gruppo estivo) che ha radunato 160 bambini e ragazzi dai 4 ai 12 anni, assieme agli immancabili animatori rispondenti al numero di 60.

Come sede delle attività del Grest che ha avuto per slogan “EmozioniAMOci” è stata scelta la Villa Farina, anche se – come da programma – tante sono state le uscite e le incursioni in diversi punti della città e fuori. Questa sera alle 19.30 in piazza Municipio si terrà la festa-spettacolo di chiusura con un omaggio alle favole ai grandi classici Disney sul tema “Emozioni… da favola”. La partecipazione è libera.

Per don Filippo Celona, neo parroco di San Giovanni, “è stata un’esperienza molto positiva che ha avuto una eco inaspettata nelle famiglie della città. Una vera benedizione questo Grest – aggiunge – capace di creare unità tra realtà parrocchiali, in un contesto in cui le parrocchie si trovano a vivere come isole, l’una separata dall’altra”. La sua riflessione a consuntivo si allarga anche sull’importanza di dare centralità all’infanzia a Enna: “Io credo che per questa città e in particolare per la mia parrocchia i bambini siano preziosissimi, sono la nostra speranza – spiega – mi spiace che a volte la loro naturale vivacità sia considerata come fastidio dai residenti, al punto da contattare le forze dell’ordine. Per i ragazzini giocare, cantare, anche a voce alta, è un diritto”.
E riferendosi nello specifico a qualche lamentela arrivata in questi giorni per gli schiamazzi “tipici di bambini che giocano assieme”, don Filippo aggiunge: “Benedette siano le voci dei bambini che cantano, scherzano, giocano! Enna deve amare di più i suoi piccoli, sono il nostro futuro”.

Mariangela Vacanti

Visite: 2609

Condividi questo Articolo

GUARINO-ASSICURAZIONI