Emergenza Rifiuti: situazione drammatica per parte dei lavoratori: senza stipendio da 20 mesi

Alcuni lavoratori della Società Enna Euno S.p.A. in liquidazione, ancora oggi in attesa del passaggio alla nuova società di gestione SRR, lanciano un disperato ed ultimo appello alle forze politiche e di governo affinché si possa trovare una soluzione immediata. Soluzione già attuata da quasi un anno per la maggior parte dei lavoratori in forze alla società pubblica Enna Euno.
I lavoratori sono ormai senza stipendio da oltre 20 mesi; tale situazione non consente agli stessi di far fronte alle esigenze familiari giornaliere lasciandoli nella disperazione più assoluta con gravi ripercussioni sulla serenità dei propri nuclei familiari. Inoltre, non ricevono l’accreditamento dei contributi previdenziali da luglio 2017 e rimarcano la mancata attuazione degli adempimenti amministrativi/fiscali previsti dalle normative vigenti.
Si ribadisce che i lavoratori si sono dichiarati disponibili fin dal 2011 ad una riduzione del proprio costo e delle ore settimanali previste dal contratto, pur di garantire il dovuto sostegno economico alle proprie famiglie ed evitare la macelleria sociale.
I lavoratori rimasti ad oggi senza prospettiva futura, chiedono un ultimo sforzo, affinché venga attuato il Piano d’Ambito e la dotazione organica vigenti che prevedono l’impiego di circa 400 unità, come peraltro già fatto per i fortunati “prescelti” già ricollocati. Tutto ciò affinché non siano solo i circa 100 lavoratori rimasti a pagare l’alto prezzo delle scellerate gestioni politico-istituzionali avute negli ultimi anni nel comparto dei rifiuti in provincia di Enna.

Visite: 301

Condividi questo Articolo

GUARINO-ASSICURAZIONI