Emergenza rifiuti, lunedì giornata decisiva per i dipendenti di Ennaeuno

Tentativo di immediata elezione del nuovo Cda della Srr, incontro con le parti sociali per il passaggio del personale dall’Ato alla Srr ma con un minore costo del lavoro. Ma nello stesso tempo pronti a gestire l’eventuale emergenza con le ordinanze di protezione civile. E’ il programma che attende lunedì prossimo i sindaci dei comuni dell’ex provincia in tema di rifiuti. Infatti nella ottimistica speranza che da Palermo arrivi una notizia certa su una eventuale proroga dell’attività degli Ato a partire dalla scadenza del 14 luglio, in attesa che le Srr siano totalmente operative, i primi cittadini però per evitare che i rifiuti rimangano per strada sono pronti ad eventualmente applicare l’ordinanza “191” di protezione civile che da loro il potere di chiamare ditte esterne per la raccolta della spazzatura. Intanto lunedì alle 16,30 prima come Srr si sono convocati per un tentativo di elezione del nuovo Cda della Srr in sostituzione di quello dimissionario composto dai tre sindaci di Assoro Pippo Bertini, di Regalbuto Francesco Bivona e l’ex sindaco di Valguarnera Sebo Leanza quest’ultimo con le funzioni di Presidente. Quindi c’è da nominare immediatamente un altro Cda. Alle 19 sempre i sindaci ma nella veste di soci dell’Ato Ennaeuno incontreranno i rappresentanti delle parti sociali per un confronto della serie “prendere o lasciare”. Passaggio del personale dall’Ato all’Srr ma con contratto degli Enti locali meno costoso di quello attuale di Federambiente.

Visite: 710

Condividi questo Articolo

GUARINO-ASSICURAZIONI