Emergenza rifiuti, il Sindaco di Enna Maurizio Dipietro, “Siamo in una strada di non ritorno”

E’ il momento di dire la verità e che ognuno si assumai le proprie responsabilità per salvare sia il servizio che il posto di lavoro di tanti dipendenti. E’ quanto afferma il sindaco di Enna Maurizio Dipietro riguardo alla ormai atavica crisi che attraversa da oltre un decennio il servizio di raccolta dei rifiuti. “Il problema è di natura strutturale e non più rinviabile – commenta – non è possibile che ci sia una azienda che spenda 30 milioni di euro e ne incassi 18. Quindi è necessario intervenire per ridurre i costi. In primo luogo sul personale. Ma è anche necessario che la governance della società Ennaeuno Spa intervenga contestualmente nella ottimizzazione dei costi di gestione. Ma non meno importante che tutti i comuni paghino regolarmente nello stesso modo a Ennaeuno per il servizio ricevuto e che paghino effettivamente per il servizio ricevuto. Non è possibile che ci siano comuni che paghino regolarmente e per il servizio ricevuto e che carichino di fatto anche le spese di chi non adempie a quanto tra l’altro è obbligato per legge”.

Visite: 330

Condividi questo Articolo

GUARINO-ASSICURAZIONI