Emergenza Rifiuti; continua l’attività della Srr

Procede il lavoro del SRR Enna Provincia dopo le attività degli ultimi giorni che hanno visto l’approvazione della bozza di Bilancio consuntivo 2014 da parte del CDA e che sarà sottoposto al vaglio dell’Assemblea nel prossimo incontro e sopratutto l’atto di indirizzo al CDA in relazione al Piano d’Ambito subordinandolo a tutte le modifiche necessarie in relazione al nuovo piano presentato dal Comune di Catenanuova, alla revoca del piano di Valguarnera non più condiviso dalla nuova amministrazione e dalle nuove direttive promosse dal Dipartimento Acqua e Rifiuti e dall’Assessore Vania Contraffatto. “Le nuove direttive – chiarisce il Presidente Francesco Bivona – in effetti chiariscono in maniera ancor più evidenziata gli aspetti relativi al personale ed al loro costo da determinare in relazione alla effettiva necessità nella gestione del servizio. Una visione stringente in realtà che sta portando la SRR a rivedere con maggior attenzione il Piano già predisposto dal gruppo di tecnici di Ato in relazione all’effettivo bisogno rappresentato dai vari comuni. Nei prossimi giorni insieme al Commissario Straordinario della Regione Eugenio Amato – continua Bivona – sentiremo nuovamente i comuni chiedendo loro l’effettivo bisogno di personale che hanno previsto nel loro servizio per determinarne quindi la reale esigenza nella gestione complessiva dei rifiuti.  Ma l’impegno della SRR prosegue anche in altre attività “Le attività – continua il Presidente Bivona – ovviamente continuano incalzati dall’ultima nota della Regione e dalle necessità che il servizio impone trovandosi già quasi al collasso, tra tutte certamente è prioritaria la questione dell’impianto di compostaggio che deve passare alla SRR, come concordato con il collegio di Liquidazione e previsto dalla norma vigente per evitare che lo stesso rischi di chiudere a causa della mancata stipula della polizza fidejussoria.” 

Visite: 421

Condividi questo Articolo

GUARINO-ASSICURAZIONI