Emergenza rifiuti a Enna, si dimette il commissario Sonia Alfano, il comparto sull’orlo del baratro

Una conferenza stampa per spiegare il perché delle sue dimissioni da Commissario straordinario del comparto dei rifiuti in provincia di Enna. E’ quella che dovrebbe tenere la prossima settimana Sonia Alfano che in settimana ha per certi versi ha rinunciato all’incarico che ancora una volta gli era stato affidato dal Presidente della Regione Rosario Crocetta. Sonia Alfano dallo scorso mese di agosto ha avuto affidato la gestione commissariale del comparto dei rifiuti della provincia di Enna che appare ancora una volta ingestibile. La situazione venutasi a creare negli ultimi giorni è la conferma lampante di un sistema che appare arrivato al capolinea con della serie “tutti contro tutti” che affonda in un mare di debiti con gli stessi dipendenti che attaccano la società Ennaeuno tramite i decreti ingiuntivi per farsi saldare le spettanze e dove pare che nessuno abbia la volontà di fare qualcosa per salvarlo. E pare che la stessa Alfano che ha gestito anche l’Ato Belice Ambiente che abbia constatato che il comparto ennese sia arrivato ad un punto di non ritorno. Intanto stamattina si è tenuta l’assemblea dei sindaci, i soci dell’Ato Ennaeuno ma che non ha sortito nessun effetto se non quello che il sindaco di Nissoria nonché presidente della Srr Armando Glorioso, lunedì prossimo si recherà in assessorato a Palermo per capire come ci si dovrà muovere dalla prossima settimana in provincia di Enna. Una parte dei lavoratori che vanta quasi 8 mesi di stipendi arretrati, continua nell’assemblea permanente all’interno dell’aula consiliare della provincia e il servizio comincia ad essere sempre più precario visto che scarseggiano sia i mezzi cui non viene pagato il canone per il noleggio e quelli che possono potrebbero avere nei prossimi giorni problemi di carburante.

Visite: 566

Condividi questo Articolo

GUARINO-ASSICURAZIONI