Elezioni regionali, Caludio Fava a Enna “Per una politica diversa nei programmi, qualità e stile”

CLAUDIO FAVA AD ENNA: PER UNA POLITICA DIVERSA
NEI PROGRAMMI, NELLA QUALITÀ E NELLO STILE

“Ha avuto una risonanza importante l’incontro organizzato dalle forze unite della sinistra della Provincia di Enna, che Giovedì 21 Settembre hanno accolto presso la sede dell’Ass. “Mondo Operaio” il candidato alla Presidenza della Regione Siciliana Claudio Fava.

Intervenuto, quest’ultimo, quasi per un’ora ha sottolineato come tre elementi di fondo differenziano la sua candidatura dalle altre: il programma, la qualità delle liste e lo stile.

Quanto al programma, ha sviluppato con grande chiarezza la volontà di promuovere politiche di governo organiche e strutturali, sì sul turismo come sulle politiche occupazionali; ora sul diritto allo studio, ora sull’ambiente. Fino ai temi del contrasto ai clientelismi, alle mafie e ad ogni forma di povertà.

Ha continuato precisando come anche gli altri candidati siano persone di qualità, rei però di avere al seguito quei carrozzoni di soggetti politici che rappresentano il fallimento tangibile della Sicilia ottenuto a causa del malgoverno di Cuffaro prima, di Lombardo poi e di Crocetta ora. Quest’ultimo, demonizzato dal suo stesso partito, il PD, per quattro anni di fila, ora tornato meritevole di lodi tra le stesse fila dei democratici perché ogni voto è sostanza, serve.

La differenza sono le liste, chi le incarna; e quindi lo stile.

Potere usare un vocabolario libero dinanzi a un popolo stufo, senza infiammare rabbia e rassegnazione ma tornando a dare un peso serio alle parole che si pronunciano, alle proposte che si fanno, alle persone che le ascoltano.

La candidatura di Fava è un progetto largo e di respiro: non si rivolge esclusivamente agli elettori della sinistra ma fa appello a tutto quel popolo libero che chiede il riscatto della politica e della società siciliane.

In chiusura tanti gli interventi del pubblico, le domande, le preoccupazioni sul degrado che interessa la rete viaria, l’eterna incompiuta Nord-Sud, la sanità in Provincia di Enna, l’assenza totale di tessuto economico-industriale e l’esigenza di una politica che si faccia carico finalmente dei bisogni dei cittadini.

Claudio Fava ha chiuso l’incontro manifestando gratitudine ai sostenitori del progetto “Centopassi” della Provincia di Enna, assicurando attenzione e presenza nel territorio nelle prossime settimane.

Comitato Provinciale Cento Passi per la Siciliana –
Enna per Claudio Fava

M. G. Puglisi per Articolo 1 MDP
S. D’Angelo Sinistra Italiana
G. di Stefano PRC
e gli altri componenti del comitato

Visite: 487

Condividi questo Articolo

GUARINO-ASSICURAZIONI