Ecco dove mangiare in Sicilia il buon gelato

Selezionarne dieci è davvero um’impresa. Abbiamo provato a mettere ordine in un settore che comunque possiede tantissime eccellenze.

Nella nostra classifica c’è un tour tra granite e gelati davvero buonissimi. Forse dimentichiamo qualcosa, certo, ma aspettiamo i vostru suggerimenti. Dove avete mangiato quel gelato buonissimo? E quella granita indimenticabile Fatecelo sapere. Intanto “gustatevi” i nostri dieci luoghi imperdibili per gli amanti del gelato o delle granite.

DA ALFREDO

Piazza Marina Garibaldi – loc. lingua di Salina (ME) – tel. 0909843075
Il locale, famoso per le granite, propone anche ottimi gelati in una decina di gusti, i più classici. Sono fatti senza l’uso delle basi già pronte. Tra i gusti da segnalare ci sono menta fresca, basilico, malvasia.

BAR GELATERIA DE STEFANO

piazza S. Giovanni – loc. S. Stefano Briga (ME) – tel. 090630275
Tradizione familiare per questa gelateria alle porte di Messin, ma sempre cura e ricerca delle materie prime. Tra queste, nocciola gentile delle Langhe Igp, pistacchi di Bronte, fragole di Maletto, sull’Etna, agrumi della costa Jonica, mandorle di Avola, limoni del proprio limoneto. I gusti proposti, a rotazione sono circa trenta. Tra i più particolari, segnaliamo il gelato al vino Faro Palari, il gusto antico con torrone di mandorle della varietà pizzuta di Avola, quello alla fragola di Maletto, alla nocciola Piemonte, al pistacchio di Bronte, setteveli con gelato gianduia, cioccolato, nocciola, croccante, al caffè fatto con dell’ottimo espresso. Non usano addensanti.

GELATOMANIA

corso Umberto, 7 – Taormina (ME) – tel. 094223900
Il maestro gelatiere Placido Prestipino, unisce alla ricerca accurata della materia prima di qualità, anche una grande esperienza nella tecnica per fare il gelato. I grassi vegetali idrogenati sono banditi dalla sua gelateria. Con la raffinatrice fa la pasta di pistacchi, di mandorle di Avola, di nocciole Piemonte Igp. I gusti in vetrina sono trentaquattro. I più richiesti sono nocciola, cioccolato, setteveli, cassata siciliana, con gelato di ricotta, pistacchio, pan di spagna, alle mandorle e ai pistacchi. Tra i gusti particolari ci sono quelli al mango e al frutto della passione, procurati presso coltivazioni ai piedi dell’Etna; quello alla pignolata messinese, fatto con gelato cioccolato alla cannella e fior di latte aromatizzato con oli essenziali di limoni, biscottini fritti, due glasse, una al cioccolato fondente, l’altra bianca e per finire il miele. Si serve con due diverse palettine; il gelato ai fichi caramellati con sorbetto al vino rosso e granella di noci. In autunno sorbetti ai fichidindia e gelato ai cachi.

PASTICCERIA-GELATERIA MUSUMECI

piazza S. Maria, 9/10 – Randazzo (CT) – tel. 095921196
Anche in questa gelateria non si usano basi già pronte. Santo Musumeci, vincitore di numerosi concorsi, alla ricerca della materia prima di qualità, affianca una tecnica affinata in decenni di laboratorio. Sono da provare il gelato strafico, fatto con fichi secchi e freschi, il maperò, con base di mandorle tostate, pasta di pere, palline di sciroppo di pere congelate mischiate al gelato, che si sciolgono in bocca rilasciando il sapore delle pere. L’oro verde è ai pistacchi della vicina Bronte, l’araciock, con cioccolato fondente al 70%, buccia di arancia, pinoli tostati caramellati e passati nella copertura di cioccolato. Al fianco di Santo la bravissima figlia Giovanna.

CAFFÈ SICILIA

c.so V. Emanuele, 125 – Noto (SR) – tel. 0931835013
Sul maestro Corrado Assenza e sul suo genio non bastano le poche righe che qui potremmo dedicargli. Qui ci limitiamo a dire che assaggiare i suoi prodotti, tra i quali i gelati, è una esperienza sensoriale del tutto nuova e sorprendente che va affrontata solo dopo essersi liberati dai schemi mentali con i quali affrontiamo il quotidiano, procedere all’assaggio liberi da qualsiasi pregiudizio. Sperimentazione continua, sempre con un occhio alla tradizione, e ricerca spasmodica di materie prime eccellenti, possibilmente del territorio. Tra le novità, l’annullamento delle barriere tra dolce e salato, con risultati del tutto originali. Ecco quindi il gelato “insalata di arancia”, fatto con olio d’oliva, arancia rossa, cipollotto e un sentore di finocchietto selvatico. I gusti dei gelati qui cambiano al variare delle stagioni, da provare il “fior di spezie”, il cedro e cioccolato al 100% di cacao, il sorbetto al basilico, gli schiumoni, i pezzi duri, solo per citare una minima parte della produzione del maestro.

ROSY BAR

via Risorgimento, 4 – Modica (RG) – tel. 0932906649
Giovanni Pinelli, quarant’anni di esperienza, non svela nessuna delle sue ricette. Dice solo che caffè e cioccolato li fa maturare per un giorno in frigo, prima di mantecarli e che ha bandito i liofilizzati, a partire dal gelato al caffè, preparato ogni giorno con le tazzine di espresso appena fatto. Tra i gusti da segnalare, il profumato e cremoso limone, che ai più curiosi viene proposto in abbinamento al cioccolato, il gelato alle pere servito, a richiesta, con scaglie di pecorino, tutti i gelati alla frutta fresca di stagione, il delicato gusto alla crema, fatto con latte, amido di grano, zucchero e buccia di limone, un biancomangiare in versione gelata. Si prepara lui stesso la pasta di pistacchi. Ottime le cremolose alla frutta, da provare quella ai fichi. Una trentina i gusti proposti che variano settimanalmente.

DOLCE GELATO

via Alcide De Gasperi, 61 – Bagheria (PA) – tel. 3343383808
Tradizione familiare per Campisi, che deve la sua passione per il gelato agli insegnamenti del padre. Da assaggiare l’ottimo gelato al cioccolato fondente fatto senza latte, secondo una sua personale ricetta e quello alla cannella.  Molto buoni i gelati alla frutta, presente al 40%, che conservano profumi e fragranza, ottimo sostitutivo in estate della frutta fresca. Il segreto dei suoi gelati: studio continuo e ricerca di materia prima di qualità. I gelati a base di crema sono fatti maturare per alcune ore, così i neutri hanno il tempo di svolgere il proprio compito.

GELATERIA BLUE MOON

Via Casmene, 6 – località Donnalucata, Scicli (Rg) – Tel 0932 938158
Un vero punto di riferimento per gli appassionati del gelato che abitano in zona. Da oltre 30 anni, Angelo Buscema porta avanti questa attività con passione. Il gelato viene preparato con ingredienti assolutamente naturali e freschi ogni mattina, con metodo artigianale nel laboratorio della famiglia Buscema, dove Angelo, il padre, e sua figlia Chiara perpetuano l’arte e la propria personale filosofia, cioè quella di considerare il gelato come l’uomo, composto per il 67% da liquidi e il 33% da elementi solidi. Da provare quello al gusto cannella e quello alla carruba. Particolare attenzione anche per vegani e celiaci con gelati e coni gluten free e anche gelati alla soia. Una chicca assoluta è poi il gelato proteico, pensato e concepito per gli sportivi che tengono alla forma ma non vogliono rinunciare al piacere del gelato.

AL SAN DOMENICO

Piazza San Domenico – Acireale (Ct) – Tel 095 604339
Una tappa obbligatoria per gustare una delle migliori granite della Sicilia, che Salvatore Di Paola, il titolare, prepara scegliendo e selezionando solo le migliori materie prime. Stessa attenzione che mette nella preparazione del gelato, con particolare attenzione ai gusti della tradizione. Di Paola è un tipo taciturno, ma un grande professionista ed ha già conquistato vari premi. Provate il suo gelato alla nocciola e al pistacchio. Ma il must, qui, è il gusto alla mandorla.

DA JOSE’

Via Messina Marine, 267 – Palermo – Tel 091 621 4405
Qui il gelato è una cosa seria. Lo sa benissimo Piero D’Amico, terza generazione di maestri gelatieri che continuano l’opera iniziata dai suoi avi. Le materie prime vengono selezionate con cura: dalle fragoline di Marsala, al pistacchio di Bronte o al limone coltivato nella Conca d’Oro. Qui si trovano soprattutto gusti della tradizione, dai classici alla frutta, fino ai soliti, ma meritano un posto d’onore torrone e cassata all’antica.

Fonte: Cronache di Gusto

Visite: 524

Condividi questo Articolo

GUARINO-ASSICURAZIONI