Domenica 2 settembre al quartiere Santa Maria ad Agira (En) torna “L’invasione di cavalletti – evento in plein air.” Pittura di paesaggio all’aperto.

Domenica 2 settembre al quartiere Santa Maria ad Agira (En) torna “L’invasione di cavalletti – evento in plein air.” Pittura di paesaggio all’aperto.

È la terza edizione questa del 2018. Performance culturale realizzata dall’associazione Entroterre in collaborazione col comune di Agira e con il Museo di Cultura Materiale. Direttore artistico è Filippo Mauceri affermato autore e regista di origine agirina. Autore di importanti trasmissioni tra cui “Il Senso della Vita”, “Ciao Darwin”, “Striscia la Notizia” e Pina Angemi curatrice regalbutese art promoter. L’evento vedrà un raduno di pittori, disegnatori e illustratori proveniente da tutta la Sicilia; disseminati qua e là per il borgo, dando libero sfogo all’ispirazione suggerita del paesaggio circostante, si sfideranno a colpi di matite, pennelli, colori ed emozioni. Per l’intera giornata di domenica i partecipanti indosseranno le vesti di artisti di strada e renderanno omaggio all’arte e alla bellezza di uno scenario naturale unico. insomma, Arte nel tempo e nello spazio.
I visitatori avranno la possibilità di vederli all’opera in tempo reale. Non sarà dunque difficile imbattersi in cavalletti, tele, pennelli di tutte le forme, colori a olio e tanto altro sparsi per i vari angoli.
E il quartiere Santa Maria di Agira si animerà di persone desiderose di conoscere anche il più piccolo segreto di questa parte di terra siciliana che di questa regione esprime accentuate particolarità a che è in grado di leggerle.
Alla domanda se ci sarà un vincitore, il direttore artistico Filippo Mauceri ha risposto:
“Il raduno prevede un premio simbolico per l’artista più giovane e uno per quello proveniente da più lontano. Legare la manifestazione all’estemporanea classica con premi in danaro è stato escluso a priori; Pina Cangemi e io desideriamo che vi si partecipi esclusivamente per pura passione. Novità di quest’anno sarà la creazione di un catalogo virtuale (Maurizio Vetri editore) dedicato a ogni artista e alle loro opere. L’evento, inoltre, si presta molto bene anche agli amanti della fotografia. Dal prossimo anno infatti istituiremo parallelamente un raduno di fotografi al fine di trarre una mostra dalle migliori opere. Auspichiamo inoltre che col passare del tempo partecipino sempre più persone perché Agira offre molti scorci suggestivi ed emozionanti”.
Al termine della giornata le opere verranno radunate presso gli spazi esterni della struttura turistica, presso le case adiacenti al borgo ed esposte al pubblico.
La serata si concluderà con la musica del Trio celtic e l’arca di Noè .
Il 2 settembre il quartiere santa Maria ad Agira diverrà un atelier all’aperto in cui farà da sfondo una storia millenaria che conserva intatti luoghi e tradizione.
“L’invasione di cavalletti, evento in plein air” è un riso di fanciulla che ogni anno torna più incantevole. Siete tutti invitati a godervelo.

Maria Angela Casano

Visite: 576

Condividi questo Articolo

GUARINO-ASSICURAZIONI