Domani apre i battenti nuova edizione della Cittadella dell’Artigianato

Domani apre i battenti nuova edizione della Cittadella dell’Artigianato
Arte, cultura e buon cibo alla fiera di Natale firmata Confartigianato
Fino al sei gennaio oltre trenta gazebo in via Magliocco, nel cuore della città
Aprirà i battenti domani pomeriggio, alle 17,30, la “Cittadella dell’Artigianato”, la fiera di Natale firmata Confartigianato Sicilia. Una mostra mercato siciliana, in pieno centro. Oltre trenta i gazebo che sono stati montati ieri in via Magliocco, sin dall’ingresso di via Ruggero Settimo. Tante le novità di quest’anno, tra le quali ne spiccano due in particolar modo: uno degli spazi è stato destinato al “Salotto culturale di Confartigianato” e un altro affidato interamente all’editoria, dove il pubblico potrà conoscere gli autori locali e dialogare insieme.

Il “Salotto culturale”, sarà invece uno spazio di arricchimento e di approfondimento, tra gli imprenditori, gli esponenti dell’associazione di categoria e gli stessi cittadini. Un vero e proprio salotto all’interno della Cittadella, dove verranno anche presentate diverse iniziative culturali. Uno degli appuntamenti, ad esempio, vedrà la partecipazione dell’associazione SiciliandoStyle (oltre 60 mila iscritti su Facebook) con cui quest’anno Confartigianato Imprese ha avviato una sinergia.

Lungo la via Magliocco è stato allestito anche un mini villaggio gastronomico, con una decina di gazebo dedicati proprio al food, alla vendita dei prodotti locali: dai salumi ai formaggi, dai panettoni alle conserve.

“Lo sviluppo delle imprese – dice Giuseppe Pezzati, presidente regionale di Confartigianato Imprese – passa anche attraverso il recupero delle tradizioni, delle radici, del passato dell’artigiano stesso. La sua famiglia, la sua storia, la sua arte. Promuovere cultura attraverso le mani e l’intelletto. I nostri artigiani lavorano con passione, innovandosi ma mantenendo la tradizione e la storia delle proprie creazioni. La ‘Cittadella’ è un’opportunità per far conoscere il valore degli artigiani. E la tradizione delle nostre imprese non va mai in cantina”.

Si tratta della settima edizione della “Cittadella” a livello provinciale e la seconda regionale. Saranno esposti e venduti prodotti interamente fatti a mano, dalle ceramiche ai gioielli, dagli oggetti in ferro battuto a quelli in cuoio. E ancora pipe realizzate a mano, vetrate artistiche e presepi in sughero e terracotta. Insomma, un’occasione unica per regalare e regalarsi a Natale, ciò che di più prezioso c’è. Creazioni originali realizzate col cuore, con la mente ma soprattutto con le mani.

“Grazie ad un protocollo con il Comune di Palermo riusciamo ancora una volta ad utilizzare la via Magliocco per la nostra fiera di Natale. Ogni anno – dice Costantino Sparacio, direttore artistico di Confartigianato – vogliamo regalare un particolare, un dettaglio in più alla nostra città. Abbiamo voluto, in questa edizione, concentrarci maggiormente sulla cultura e sull’arte. Arte che va trasmessa anche ai più piccoli e ai giovani. Ed è per questo che uno spazio sarà riservato proprio ai laboratori artistici, con appuntamenti precisi dove i nostri artigiani si esibiranno in dimostrazioni live delle loro creazioni”.

Ieri sono stati montati gazebo e luminarie. Ad occuparsi delle luci le aziende di Confartigianato elettricisti, categoria guidata da Giuseppe Claudio Terruso, che hanno lavorato coinvolgendo gli alunni dell’istituto tecnico industriale Alessandro Volta, impegnati in un progetto di alternanza scuola-lavoro. Gli studenti e gli impiantisti dell’associazione saranno disponibili per tutta la durata della fiera per la manutenzione e il ripristino di eventuali guasti.

La Cittadella dell’artigianato chiuderà i battenti il 6 gennaio 2019. In programma anche eventi musicali, spettacoli e show cooking. La Cittadella sarà fruibile tutti i giorni dalle 10 alle 20 e nei festivi e prefestivi fino alle ore 24. Confartigianato Sicilia assicura un servizio di guardiania notturna, per tutelare tutte le creazioni dei partecipanti.

Visite: 78

Condividi questo Articolo

GUARINO-ASSICURAZIONI