Distretto Turistico Dea di Morgantina, il sindaco di Piazza Armerina Filippo Miroddi è il nuovo Presidente

Filippo Miroddi, Sindaco di Piazza Armerina, è stato eletto alla unanimità dal CdA su proposta avanzata dai soci di parte pubblica, Presidente del Distretto Turistico Dea di Morgantina. Lo stesso CdA ha cooptato Maurizio Di Pietro, Sindaco di Enna, nel Consiglio.

Miroddi va a sostituire Paolo Garofalo dimessosi dalla carica di Presidente e da componente del CdA alla scadenza del mandato di Sindaco di Enna.

Con la elezione del Presidente il CDA avvia la fase operativa dell’attività vera e propria del Distretto la cui azione ricade nei territori dei sei comuni soci ( Enna, P. Armerina, Caltagirone, Aidone, Centuripe e Leonforte,) e che coinvolge, anche per la presenza nella compagine sociale, unico in Sicilia, decine di soci privati che hanno condiviso il percorso distrettuale e centinaia di imprese del territorio disponibili, in base ai requisiti posseduti, a condividere la denominazione d’area ed il portale relazionale del Distretto Turistico Dea di Morgantina”.

Il distretto Dea di Morgantina conferma così la forte coesione territoriale che ha caratterizzato i primi anni della sua esistenza.

Il CdA, dice il neo Presidente Miroddi, è adesso di fronte alla necessità di avviare una nuova fase operativa per la gestione dei 4 progetti elaborati a suo tempo dal Distretto e cofinanziati dalla Regione nell’ambito del P.O.F.E.S.R. 2007/2013 in corso di completamento.

La denominazione d’area e il portale relazionale costituiscono strumenti fondamentali per la qualificazione dell’offerta turistica del territorio mentre l’analisi della domanda e il progetto di promo commercializzazione costituiscono il primo passo di una azione concreta di presentazione del Distretto, degli operatori e produttori e di messa in rete con la domanda turistica, per ora rivolta ai paesi indicati dalla Regione Siciliana.

L’Avvio delle attività sarà possibile, continua il Presidente Miroddi, non appena la ex Provincia Regionale di Enna, in quanto stazione appaltante indicata dal Distretto, consegnerà le risultanze sia dei due progetti già conclusi: “Denominazione Territoriale” e “Ricerca ed approfondimento dell’analisi della domanda”, sia dei due progetti riguardanti la “Promocommercializzazione” e il “Portale relazionale”, ormai in fase di definizione.

Le risultanze dei quattro progetti e le linee strategiche in essi contenuti rappresentano elementi concreti e fondamentali per l’avvio delle attività e per mettere a sistema gli obiettivi finora raggiunti.

Visite: 530

Condividi questo Articolo

GUARINO-ASSICURAZIONI