Distretto turistico Dea di Morgantina; domani si presente il portale Web

In Sicilia è il primo sito pubblico a indirizzo turistico, progettato e realizzato tenendo conto delle disposizioni dell’AgID – Agenzia per l’Italia Digitale previste nella L. n. 4 del 9/1/2004, che prevedono specifiche tecniche per hardware, software e tecnologie assistive per utenti con disabilità: dispositivi indispensabili per facilitare la navigazione quali la barra degli strumenti ad alto contrasto, la sintesi vocale, le dimensioni aumentate dei testi.

Domani, venerdì 16 ottobre, alle ore 10,30 presso la sede del Libero Consorzio Comunale di Enna (già Provincia Regionale di Enna), in Piazza Garibaldi 2 a Enna, sarà presentato alla stampa e agli operatori turistici del comprensorio ennese, il portale web del Distretto Turistico Dea di Morgantina www.distrettodeadimorgantina.it alla presenza di Giovanni Corso, commissario straordinario del Libero Consorzio Comunale di Enna, che dopo i saluti istituzionali cederà la parola a Filippo Miroddi, pres. del Distretto Turistico Dea di Morgantina che spiegherà l’importanza di un sito per fare vera attività di incomig turistica; quindi seguiranno gli interventi di Antonella Buscemi, Dirigente Amministrativo del IV settore, Attività Produttive e Sviluppo Economico del Libero Consorzio Comunale di Enna, di Francesco Ruta responsabile del progetto Datanet (società di Catania che ha curato progettazione e realizzazione), e Bernadette Lo Bianco pres. dell’associazione “Sicilia Turismo per Tutti”.

Alla conferenza, prenderanno parte anche i soci del CdA del Distretto Turistico Dea di Morgantina.

Francesco Ruta spiegherà nel dettaglio la struttura del portale web che, in linea con i mercati interessati, ha 5 lingue europee (italiano, inglese, francese, tedesco, russo) e che, oltre alle disposizioni dell’AgID ha tenuto conto delle funzionalità della metodologia Asphi (Avviamento e Sviluppo di Progetti per ridurre l’Handicap mediante l’Informatica) per una comunicazione rivolta a persone con deficit sensoriali, fisici, mentali/cognitivi.

Bernadette Lo Bianco illustrerà le peculiarità necessarie che occorrono in una piattaforma informatica affinché una destinazione turistica possa essere accessibile davvero a tutti. Per questa ragione, il portale www.distrettodeadimorgantina.it è stato testato da associazioni di disabilità varie quali Unione Ciechi, MAC (Movimento Apostolico Italiano Ciechi), Ente Sordi, e associazioni di disabilità motorie.

Promozione turistica è anche applicazioni e social network. Venerdì 16 ottobre saranno anche resi noti i nomi dei vincitori del contest fotografico #MyMorgantina e presentata l’app gratuita da scaricare del Distretto turistico.

Visite: 371

Condividi questo Articolo

GUARINO-ASSICURAZIONI