Distretto Turistico Dea di Morgantina; da ottobre Online il sito istituzionale

Dal prossimo mese di ottobre sarà online il sito internet del Distretto turistico Dea di Morgantina che comprende i comuni di Aidone, Centuripe, Enna, Leonforte e Piazza Armerina, e il comune di Caltagirone in provincia di Catania. Il portale www.distrettodeadimorgantina.it, progettato e realizzato dalla Datanet srl di Catania grazie alle risorse comunitarie del programma operativo Fesr 2007/2013 Sicilia assegnate al Libero Consorzio Comunale di Enna, ente pubblico capofila dei soggetti sia pubblici che privati, che compongono il Distretto. L’obiettivo del Distretto, è far conoscere e destagionalizzare l’offerta turistica dell’entroterra siciliano. Un territorio quello racchiuso dal distretto che per bellezze a fascino di siti archeologici, monumentali, storici, paesaggistici e per le prelibatezze agralimentari non è secondo ai territori isolani costieri da sempre più ricercati dai turisti. Ma per farli conoscere di deve fare una mirata politica di promozione del territorio ed il sito servirà proprio a questo. Per incentivarne la promozione verso il mercato turistico, è stata stipulata la convenzione con l’organismo regionale deputato alla diffusione del brand “Sicilia in Italia e nel Mondo”, Sicilia Convention Bureau. Il portale è, suddiviso in diverse aree tematiche. Dei virtual tour per fare conoscere castelli medievali, laghi e riserve naturali. E siti di notevole interesse come la villa Romana del Casale di Piazza Armerina, e il sito ellenico di Morgantina nei pressi di Aidone. Ma anche il mito di Cerere e di Proserpina e percorsi enogastronomici con eccellenze alimentari come il Piacentino giallo Dop, o l’olio. Nel territorio del Distretto è presente il campo di raccolta e conservazione del Germoplasma di ulivo di proprietà del Libero Consorzio di Enna, che conserva le principali varietà di olive delle aree olivevate del pianeta, in tutto circa 400. Il portale è in 5 lingue europee (italiano, inglese, francese, tedesco, russo), con voce narrante con photo gallery realizzata grazie alla partnership con Instagramers Sicilia. Il portale www.distrettodeadimorgantina.it ha anche l’obiettivo di valorizzare il patrimonio del territorio del Distretto, promuovendolo ma in modo che le informazioni siano accessibili a tutti. E per consentire l’utilizzo anche ai soggetti svantaggiati sarà attuata la metodologia ASPHI.

Il portale web del Distretto Turistico Dea di Morgantina, sarà online in autunno

Agevolare il turismo accessibile davvero a tutti

Sarà online in ottobre, in piena fioritura della seconda primavera dell’anno, il portale web del Distretto Turistico Dea di Morgantina che consentirà ai viaggiatori di prenotare – con pochi e semplici click – il viaggio nel cuore della Sicilia e conoscere così il ricco patrimonio del territorio del Distretto che comprende i comuni di Aidone, Centuripe, Enna, Leonforte e Piazza Armerina, situati in provincia di Enna, e il comune di Caltagirone in provincia di Catania.

Il portale www.distrettodeadimorgantina.it, progettato e realizzato dalla Datanet srl di Catania che tra le tante società che hanno partecipato alla gara, si è aggiudicata l’appalto, rientra nel piano d’investimento delle risorse del Programma Operativo FESR 2007/2013 Sicilia, del Libero Consorzio Comunale di Enna (ex Provincia regionale di Enna), ente pubblico capofila che insieme ai 6 Comuni interessati e a una significativa rappresentanza di privati, compone la società consortile a capitale misto pubblico/privato, del Distretto Turistico per la valorizzazione della Dea di Morgantina.

Abbiamo portato avanti la realizzazione dei progetti del Distretto e le attività previste nel Piano di sviluppo con grande impegno ed entusiasmo, nonostante il difficile passaggio che stiamo vivendo da Provincia a Libero Consorzio – spiega Antonella Buscemi, Dirigente Amministrativo del IV settore, Attività Produttive e Sviluppo Economico della Provincia di Enna – per cogliere al volo la grande opportunità dataci dall’Unione Europea. Troppo spesso – prosegue – abbiamo assistito al disperdersi di fondi per mancanza di iniziativa e di creatività”.
Due parole chiave necessarie per sdoganare quelle sei località dell’entroterra siciliano dal luogo comune che le vede avviate solo al turismo rurale.

L’obiettivo e la volontà del Distretto, è far conoscere l’offerta turistica dell’entroterra, destagionalizzandola, creando nel sapere collettivo, l’idea che la Sicilia non sia solo mare… ma un mare di emozioni, tutto l’anno.

Le meraviglie archeologiche, storiche, paesaggistiche, architettoniche e agroalimentari del territoriospiega Nietta Bruno, vice presidente del Distretto – non sono seconde agli altrettanto splendidi siti turistici siciliani che si affacciano sul mare. Possediamo tesori e siamo custodi di miti: possiamo offrire itinerari turistici in cui le leggende, le cerimonie, i riti, le feste sacre e profane, i saperi, i dialetti e le danze, vanno a nozze con i prodotti cerealicoli del territorio, con preziose ricadute su tutti i settori economici”.

Il portale del Distretto Dea di Morgantina è già un viaggio nel viaggio, suddiviso nelle 4 aree tematiche che, stagione per stagione, anticipano e propongono i percorsi che si possono fare.
Virtual tour che conducono nei castelli medievali (primo fra tutti, la Torre Federiciana), nei laghi e nelle riserve naturali; o che portano indietro nel tempo con la mitologia di Cerere e di Proserpina, e nella storia della Magna Grecia e dell’antica Roma con la Villa del Casale. Per non parlare dei percorsi enogastronomici che offrono eccellenze alimentari come il Piacentino giallo Dop impreziosito del sapore speziato dello zafferano, o l’altro “oro” di Sicilia: l’olio. Nel territorio del Distretto infatti, è presente un’eccellenza unica: il campo di raccolta e conservazione del Germoplasma nazionale e internazionale di ulivo di proprietà del Libero Consorzio di Enna, che conserva le principali varietà di olive presenti nelle aree olivevate del pianeta, in tutto circa 400. Ciò ha contribuito alla qualificazione e alla valorizzazione degli olii extra vergine di oliva delle aree interne della Sicilia che hanno conquistato il marchio Igp “Olio extra vergine di Sicilia”.

LE PECULIARITÀ DEL PORTALE VERAMENTE ACCESSIBILE A TUTTI

Visto che il portale www.distrettodeadimorgantina.it ha l’obiettivo di valorizzare il patrimonio del territorio del Distretto, promuovendolo, affinché il turismo possa essere accessibile davvero a tutti, anche a chi temporaneamente o perennemente convive con limitazioni (fisiche, religiose e sociali, alimentari), sarà attuata la metodologia ASPHI al fine di verificare l’usabilità del sito (inteso come modello di navigazione), da parte dei soggetti svantaggiati.

Sicilia Turismo per Tutti”, è l’associazione no profit che testerà l’architettura grafica del sito per gli ipovedenti e l’aspetto acustico per chi ha problemi uditivi, mettendo a beneficio del portale la preziosa esperienza maturata dal presidente dell’associazione Bernadette Lo Bianco e del suo staff.

Il portale inoltre, in 5 lingue europee (italiano, inglese, francese, tedesco, russo), con voce narrante, ha una ricca photo gallery realizzata anche grazie alla partnership avviata con Instagramers Sicilia, la divisione regionale di Instagramers Italia, per gli influencer sui social appassionati di immagini.

Per rafforzare la capillare promozione del portale del Distretto Dea di Morgantina verso il mercato turistico, è stata stipulata la convenzione con Sicilia Convention Bureau, realtà siciliana, partecipata da Unicredit, la cui mission è la promozione della destinazione Sicilia in Italia e all’estero per l’attrazione di  flussi turistici, con occhio di riguardo al settore congressuale e degli eventi.

Simona D’Urso

Visite: 600

Condividi questo Articolo

GUARINO-ASSICURAZIONI