Dal 24 al 26 marzo il congresso nazionale Uisp

“Periferie al centro” il Congresso nazionale Uisp dal 24 al 26 marzo a Montesilvano, con 400 delegati da tutta Italia

Apertura con la ministra Valeria Fedeli e i presidenti del Coni Giovanni Malagò e dell’Uisp Vincenzo Manco

Roma, 15 marzo – “Periferie al centro: il movimento generattivo”: sarà questo lo slogan che caratterizzerà il XVIII Congresso nazionale Uisp che si terrà dal 24 al 26 marzo a Montesilvano (Pe), presso l’Hotel Serena Majestic.

“Uno slogan che cerca di rappresentare tutta la voglia di partecipazione e di democrazia che, ancora una volta con questa tornata congressuale, l’Uisp ha voluto trasmettere al nostro Paese, alle persone, alle istituzioni, alla politica – dice Vincenzo Manco, presidente nazionale Uisp – nei tre giorni di Congresso nazionale proveremo a costruire tutti insieme un nuovo progetto di sport sociale e per tutti e di organizzazione sociale capace di costruire partecipazione, confronto e alleanze. Un contributo di democrazia civile al nostro Paese”.

Il Congresso nazionale Uisp, al quale parteciperanno 334 delegati e circa 100 invitati, si aprirà alle ore 17 di venerdì 24 marzo con la relazione introduttiva del presidente uscente dell’Uisp, Vincenzo Manco. Alle 17.30 la tavola rotonda “Europa chiama Italia: una nuova cultura sportiva”, con la partecipazione di Valeria Fedeli, ministra dell’Istruzione, Università e Ricerca; Giovanni Malagò, presidente Coni e Vincenzo Manco. Coordina Valerio Piccioni, giornalista de La Gazzetta dello sport.
Alle 19 “#Uisperlarinascita: la Uisp per il terremoto dell’Italia Centrale” con i rappresentanti degli Enti locali delle zone colpite dal sisma.
Alle 22.30 è prevista la performance teatrale a cura della compagnia Zelda, con una rappresentazione dedicata a Dorando Pietri e Fausto Coppi.

Spazio al dibattito nei lavori di sabato 25 marzo. Si riprenderà alle ore 9.30 con la sessione plenaria “Sport, movimento, benessere. Tra democrazia, sussidiarietà e reti sociali”. Dopo l’interruzione per il pranzo si proseguirà alle 15.30 con la sessione dal titolo “Attività e politiche associative. Innovazione, integrazione, sviluppo”. Domenica 26 marzo si riprenderà alle 9.30 con il dibattito e si proseguirà alle 11.30 con l’elezione del Presidente nazionale, del Consiglio nazionale Uisp, del Collegio dei revisori contabili, quello dei Garanti e quello dei Garanti di II grado. Il termine dei lavori è previsto alle 13.30.

Con l’appuntamento nazionale di Montesilvano si conclude il percorso congressuale Uisp iniziato il 1 settembre 2016 con i 122 Congressi territoriali e i 19 regionali. Una campagna di discussione che ha coinvolto migliaia di delegati e partecipanti, in rappresentanza di 1.333.924 soci Uisp e 17.668 basi associative.

Visite: 191

Condividi questo Articolo

GUARINO-ASSICURAZIONI