Dal 2 al 5 Agosto a Bagheria, nel Palermitano, si svolgerà la terza edizione del “Verdello Fest”.

Verdello Fest è di scena a Bagheria.Di Sabrina Gianforte
Dal 2 al 5 Agosto a Bagheria, nel Palermitano, si svolgerà la terza edizione del “Verdello Fest”.

L’iniziativa promossa dall’associazione “La Piana d’Oro”, la Pro Loco Bagheria “Città delle Ville” e la confraternita Patriarca San Giuseppe, è dedicata al Limone Verdello. Una varietà produttiva che si ottiene in questo periodo, derivante da una tecnica specifica di coltivazione, che mantiene le sue caratteristiche organolettiche, contiene vitamina C, antiossidanti naturali, flavonodi, potassio, magnesio e continua ad essere,il limone un antibatterico e antianemico. Potremmo definirlo un “super Food” termine coniato in questa era, per indicare quei cibi che curano la salute. Una produzione tipica della Conca d’Oro che si estende nella Piana di Bagheria e che mira alla salvaguardia del contesto limonico costiero caratteristico della zona e inglobando i territori di Ficarazzi, Santa Flavia, Casteldaccia, Altavilla Milicia fino a Trabia, Campo Felice di Roccella e Lascari. Tra gli obiettivi della manifestazione, il favorire di interventi di ripristino, recupero, manutenzione degli agrumeti caratteristici e di particolare pregio paesaggistico. Una iniziativa nata dal desiderio e dalla volontà dei privati che hanno promosso un “progetto di comunità”, ascoltato dalle istituzione e che ha favorito il connubio tra privato e pubblico, infatti l’evento ha beneficiato del patrocinio dell’assessorato regionale dell’Agricoltura, dello sviluppo rurale e della pesca mediterranea, dell’Assemblea Regionale Siciliana e del Comune di Bagheria. Al suo primo mandato ed eletto a primo turno il Sindaco Filippo Maria Tripoli ha affermato che – «Bagheria sarà sempre collegata al Verdello Fest e al prodotto di eccellenza che è il limone verdello» – «Bagheria città delle ville e del Gusto, puntiamo ad essere una sosta gourmet per i turisti e per tutti coloro che amano il mangiar bene,con i prodotti del territorio, abbiamo anche uno Chef con una stella Michelin, Tony Lo Coco, commenta il sindaco di Bagheria, Filippo Maria Tripoli – «Il festival è un evento importante, attrae migliaia di persone da tutta la provincia e non solo, è il segno della cultura, della bontà enogastronomica, della storia di Bagheria, che si riconoscono nella permanenza e nella continuità di un evento che sfida se stesso, innovandosi nel tempo e crescendo ogni anno. Il merito di tutti gli organizzatori, in primis “La Piana d’oro” sta essenzialmente nella passione e nell’entusiasmo di una vita spesa per una città diversa e più accogliente, in un festival simbolo di quella stessa accoglienza. Non possiamo dunque non credere nel connubio positivo tra pubblico e private, forza propulsiva per la promozione della Città».

L’evento conta già un affluenza che l’anno scorso ha raggiunto i 25mila visitatori, con una crescita del 60 per cento, unendo promozione dei prodotti tipici con la valorizzazione dei beni culturali, coinvolgendo direttamente i produttori locali. Due i temi dell’edizione 2019: la sostenibilità ambientale del limone Verdello di Bagheria e il recupero della memoria dell’identità contadina. Scena principale dell’evento sarà il Corso Umberto I, corso principale di Bagheria, sino a Villa Palagonia, quest’ultima base di master class, convegni e attività culturali legati al limone bagherese e ai prodotti tipici. L’evento sarà aperto dalle ore 17 alle ore 24, con ingresso libero. Le iniziative culturali vedranno la collaborazione delle associazioni CulturaLab, Natura e Cultura e Rotary Club di Bagheria.
I visitatori potranno degustare dal gelato e alla granite al limone Verdello, ai prodotti da forno fino allo street food siciliano (lo sfincione bianco di Bagheria, i coppi di frittura con verdure e di mare, pane e panelle, pane con milza, focaccia con ricotta, arancina bomba al gambero e limone verdello , panino con mortazza e porchetta, panino con hamburger per i più giovani, “pani cunsatu”, pizza agli aromi del limone verdello, ecc….) e dissetarsi con le birre siciliane artigianali e cocktail con essenze, fraganze e profumi al Limone Verdello.
Non mancheranno i momenti di intrattenimento e divertimento per adulti e bambini. “In questa edizione – afferma Michele Balistreri presidente dell’Associazione La Piana d’Oro – abbiamo voluto trattare il tema della salvaguardia del contesto limonico costiero per preservare l’integrità dei territori e l’equilibrio naturale del delicato ecosistema del territorio, con l’obiettivo di proporre misure e azioni che puntino a favorire interventi di ripristino, recupero, manutenzione degli agrumeti. Il 5 Agosto la “Serata gourmet” a partire dalle ore 19 nella splendida Villa Butera, sarà allestita un’area che riprodurrà le atmosfere magiche del Settecento e della memoria storica dell’epoca aurea della limonicoltura bagherese. “Queste le ragioni che identificano come interlocutore naturale per raggiungere tali obiettivi l’associazione Slow Food (a cui sarà dedicata una serata tematica domenica 4 agosto a Villa Palagonia) – rimarca Adalberto Catanzaro, vice Presidente dell’Associazione – una grande associazione internazionale no profit impegnata a ridare il giusto valore al cibo, nel rispetto di chi produce, in armonia con ambiente ed ecosistemi, grazie ai saperi di cui sono custodi territori e tradizioni locali”. La “Serata gourmet” sarà coordinata dallo chef Claudio Oliveri dello storico locale “I Sapori di Donna Concetta” di Bagheria, coadiuvato da Fabio Potenzano volto noto della trasmissione televisiva “Detto Fatto” e titolare del ristorante/pizzeria “Tutti a Tavola”.
Ai fornelli gli chef: Mirko Sciacca (Bitta Ristrò), Salvatore Campagna (Secondo Tempo), Giovanni Lo Monaco (Lo Monaco Altra Cucina), Rosario Sarro (Bariot) e Antonio Sciortino (Colapisci).

Programma “Verdello Fest”

Venerdì 2 Agosto
16.00 – 19.00 Visite guidate a Villa Palagonia con prezzo ridotto (€ 3). Ore 18.30 ultimo ingresso
17.30 – 18.00 Banda musicale e Tamburinari per il Corso Umberto I
18.00 – 24.00 Apertura Verdello Village
18.00 – 23.00 Villetta Ugdulena . Mostra sull’identità contadina “Quando a Bagheria fiorivano i limoni” in collaborazione con l’associazione “Natura e Cultura”
19.00 – 21.00 Giardini di Villa Palagonia – Tavola rotonda dal titolo “Le qualità del limone verdello di Bagheria, il percorso di valorizzazione e le strategie di sviluppo sostenibile”. A seguire degustazione di gelati e granite
19.30 – 20.30 Villetta Ugdulena. – Suggestioni ed emozioni della memoria. Riproposizione di scene quotidiane legate alla cultura contadina della stagione aurea della limonicoltura bagherese in collaborazione con l’associazione “Natura e Cultura”

Sabato 3 Agosto
16.00 – 19.00 Visite guidate a Villa Palagonia con prezzo ridotto (€ 3) . Ore 18.30 ultimo ingresso.
18.00 – 24.00 Apertura Verdello Village
18.00 – 19.30 Sfilata di costumi d’epoca e balli ottocenteschi con la “Bella Epoque”
18.00 – 23.00 Villetta Ugdulena – Mostra sull’identità contadina “Quando a Bagheria fiorivano i limoni” in collaborazione con l’associazione “Natura e Cultura”
19.00 – 21.00 Giardini Villa Palagonia . “La cucina al tempo dei nobili siciliani del ‘700” con presentazione del libro di Mario Liberto “La cucina dei Monsù nel Regno delle Due Sicilie”, con interventi teatralizzati. In collaborazione con l’associazione Cultura Lab. A seguire degustazione di granite, preparate dal vivo con l’antico metodo con utilizzo di ghiaccio e sale
19.00 – 21.00 Esibizione del Gruppo Folk “Trinacria Bedda”
19.30 – 20.30 Villetta Ugdulena. – Suggestioni ed emozioni della memoria.
Riproposizione di scene quotidiane legate alla cultura contadina della stagione aurea della limonicoltura bagherese.
19.00 – 21.00 Esibizione di Bande musicali

Domenica 4 Agosto
10.00 – 12.00 Raduno moto d’epoca nel Corso Umberto
16.00 – 19.00 Visite guidate a Villa Palagonia con prezzo ridotto (€ 3). Ore 18.30 ultimo ingresso.
18.00 – 24.00 Apertura Verdello Village
18.00 – 23.00 Villetta Ugdulena – Mostra sull’identità contadina “Quando a Bagheria fiorivano i limoni” , in collaborazione con l’associazione “Natura e Cultura”
19.00 – 21.00 Giardini Villa Palagonia . Serata “Slow Food” nella quale si evidenzieranno le strategie di tutela delle produzioni tipiche del nostro territorio come il “Limone Verdello” e lo “Sfincione bianco di Bagheria”. A seguire degustazione dei prodotti tipici locali
19.30 – 20.30 Villetta Ugdulena. – “Suggestioni ed emozioni della memoria”.
Riproposizione di scene quotidiane legate alla cultura contadina della stagione aurea della limonicoltura bagheresein collaborazione con l’associazione “Natura e Cultura”.

Lunedì 5 Agosto
16.00 – 19.00 Visite guidate a Villa Palagonia con prezzo ridotto (€ 3). Ore 18.30 ultimo ingresso.
18.00 – 24.00 Apertura Verdello Village
18.00 – 23.00 Villetta Ugdulena – Mostra sull’identità contadina “Quando a Bagheria fiorivano i limoni” , in collaborazione con l’associazione “Natura e Cultura”
19.30 – 20.30 Villetta Ugdulena. – “Suggestioni ed emozioni della memoria”.
Riproposizione di scene quotidiane legate alla cultura contadina della stagione aurea della limonicoltura bagherese in collaborazione con l’associazione “Natura e Cultura”
19.00 – 22.00 Palazzo Butera – Serata Gourmet
21.30 – 24.00 Palco Chiesa Madre. Cabaret con artisti siciliani.
24.00 Chiusura con i giochi d’artificio

* Ingresso gratuito a prenotazione fino ad esaurimento posti. Per prenotarsi: lapianadoro@gmail.com

Visite: 415

Condividi questo Articolo

GUARINO-ASSICURAZIONI