Csen la Sicilia vince i Campionati Nazionali di Ju Jutsu

Vince la Sicilia i
l
Campionato Nazionale di
Ju Jitsu
Csen
E’ l
a Regione siciliana la vera
vincitrice dell’edizione 2018
del Campionato
Nazionale di Ju Jitsu Csen,
grazie
al
la massiccia partecipazione di atleti che è
riuscita a portare, sabato 21 e domenica 22 aprile, sui tatami del Palavolcan di
Acireale. Più di 750
coloro che si sono confrontati sui tappeti nelle gare di
Fighting, Ne

waza, Duo Team, Duo Show e Demo Team, ap
partene
nti a quasi 30
società, di cui 15
tutte siciliane. Grande
affluenza
in tutte le categorie, con
associazioni che hanno is
critto anche 80 atleti ciascuna
,
per un Campionato fatto
di gare sentite e combattute fino alla fine,
per
conquistare
l’ambito ti
tolo di
“Campione Nazionale di Ju Jitsu Csen 2018”.
“L’incremento dei partecipanti è stato totale, ma la
grande
partecipazione siciliana
è da sottolineare perché dimostra che nella Regione il Ju Jitsu è particolarmente
vivo”
ha dichiarato con soddisfazion
e il Coordinatore Nazionale del Settore Ju
Jitsu Giuliano Spadoni, che ha sostenuto fin dall’inizio l’idea di portare così a sud
l’evento culmine del suo settore.
E v
incitrici
sono state
anche le società della Regione, con
dei podi tutti siciliani
.
A
salir
e sul
primo gradino e conquistarsi
la coppa del Campionato
2018,
l’A.s.d.
Dai

Ki Dojo,
con
ben 640 punti.
A seguire, al seco
ndo posto
,
l’A.s.d. Marte Jitsu,
e
al terzo la società Eragon. Quarta
l’A.s.d. Budokan
, quinta
la O.D. Fitness. Anche
per il Trofeo
Nazionale Spring Cup 2018, riservato alle categorie dei più piccoli
jutsuka
dai 6 agli 11 anni, la vittoria è stata tutt
a isolana. Prima classificata la
società O.D. Fitness di Palermo, con 260 punti. Secondo
posto per l’A.s.d. Marte
Jitsu,
terzo per l’Harmony Body Syst
em, quarto per
l’A.s.d. Budokan e quinto
per
la Brain and sport.
Folta
presenza
anche da parte delle istituzioni
, che nell’apertura di sabato ha
visti schierati, oltre al Coordinatore Nazionale
Spadoni
e all’organizzatore dell
a
gara e membro della Commissione Tecnica Nazionale Gery Spina, il membro
della Direzione Nazionale Csen e Presidente
del Comitato di
Ragusa
Sergio
Cassisi, il Consigliere Nazionale Csen Francesco De Nardo, il Presidente Csen
Sicilia Maurizio Agricola, il
Presidente Csen Catania Mario Macchia e il
Commissario Csen Enna Ornella Mauro.
Ampio sostegno
da parte della FIJLKAM
,
che ha patrocinato la manifestazione,
con la presenza del Consigliere Federale
Salvatore Campanella, il Fiduciario Regionale
Luigi Sabat
ino,
il Delegato
Provinciale Catania Settore Ju Jitsu Giovanni Puglisi
e il Segretario del Comitato
Regionale Onofrio Giannone
. Per la parte tecnica e organizzativa
,
intervenuti il
membro della Commissione Tecnica Nazionale Ju Jitsu Piero Di Paola e il
Res
ponsabile della società organizzatrice Brizz Nuoto e Fitness Salvatore Patanè.
La domenica, lieto l’intervento di David Coco, attore della serie tv “Il cacciatore”.
L’evento
,
patrocinato
dal Comune di Acireale è stato
inserito
anche
n
el
circuito
Csen Again
st Violence
per
il progetto “Lo sport c
ontro la violenza sulle donne”,
la
campagna di comunicazione sociale che
mira a
valorizzare il ruolo educativo
dello sport come fattore di prevenzione
alla violenza di genere
.

La macchina organizzativa ha funzionato
nel migliore dei modi, Acireale e tutta la
Sicilia, così come molte delle altre Regioni
,
hanno risposto al meglio
e per questo
non posso che essere pienamente soddisfatto e ringraziare il Presidente Nazionale
Csen Francesco Proietti per la fiducia
riposta
in tutti noi

ha commentato a caldo il
M° Spina
,
a chiusura
di due
intense giornate di gara che hanno regalato emozioni
a tutti i presenti

Visite: 145

Condividi questo Articolo

GUARINO-ASSICURAZIONI