Criticità nella sanità iblea e nella gestione dell’Asp. Sindacati contro il commissario Ficarra

Criticità nella sanità iblea e nella gestione dell’Asp. Sindacati contro il commissario Ficarra
RAGUSA 29 giugno – Si è svolto questa mattina, presso la Cgil di Ragusa, la conferenza stampa “Criticità nella sanità iblea e nella gestione dell’Asp 7” indetta dalla stessa Cgil insieme alle sigle Uil, Fsi-Usae , Nursind e Fials.
Hanno partecipato i segretari regionali della Fsi-Usae Calogero Coniglio, Gaetano Agliozzo segretario regionale della Cgil Fp, Enzo Tango segretario regionale della Uil fpl, Claudio Trovato Segretario provinciale del Nursind, Giampiero Magrograssi segretario Provinciale della Fials.
Si è discusso sul passaggio di personale da part-time a full-time, di integrazione delle posizioni organizzative, di coordinamenti sanitari e non, di produttività 2018.
I sindacati riuniti hanno così rivolto il loro appello al Presidente della Regione On. Nello Musumeci, all’ Assessore Regionale della Salute On. Ruggero Razza, ai Deputati Regionali della Provincia di Ragusa On. Giorgio Assenza On. Stefania Campo, On. Nello Di Pasquale e On. Orazio Ragusa: “Atteso che gli argomenti suindicati hanno la necessità di essere definiti e discussi con immediatezza, al fine di dare soluzione ultimativa alle problematiche che presentano, e di contro si è riscontrata una netta chiusura della parte pubblica al confronto richiesto, le sigle sindacali sottoscritte e le Rsu di riferimento hanno abbandonato per protesta la riunione di delegazione trattante, stigmatizzando il comportamento del Commissario Ficarra, che non giova alla riattivazione di adeguate relazioni sindacali, già compromesse da atti unilaterali della Direzione Generale. Si prende infine atto, con disappunto, che la settimana scorsa il Commissario Ficarra ha concesso un incontro separato con altra sigla sindacale, preparatorio della riunione odierna, come dalla stessa pubblicamente dichiarato. Chiediamo pertanto un autorevole intervento delle autorità in indirizzo, per ripristinare corrette relazioni sindacali, confronti produttivi aperti, tenuto conto delle diverse criticità attuali, che saranno appesantite dalla stagione estiva, con l’incremento delle presenze turistiche, degli sbarchi dei migranti e degli incidenti stradali”.

Visite: 199

Condividi questo Articolo

GUARINO-ASSICURAZIONI