Crisi Provincia, le Rsu di tutte e 9 le province si ritroveranno l’8 maggio a Caltanissetta

Una deroga ai meccanismi di riduzione della spesa previste dalla legge di stabilità 2015 e vigilare sul percorso che dovrebbe portare alla legge regionale di riforma delle ex province facendo molta attenzione alle ripercussioni che potrebbe avere sul territorio siciliano il recepimento della legge Del Rio. E’ quanto chiedono tutte le Rsu delle 9 Province regionali Siciliane che nei giorni scorsi si sono incontrati a Enna e Caltanissetta, istituendo un coordinamento che si rivedrà il prossimo 8 maggio sempre nel capoluogo nisseno. Nel corso dei due incontro hanno anche stilato un documento unitario inviato a tutti i soggetti istituzionali interessati a questa vicenda delle soppressione delle Province che ad oggi sta provocando danni incalcolabili per intere comunità. Infatti secondo la legge di stabilità il taglio previsto per le Province regionali siciliane è di oltre 55 milioni così ripartiti; Agrigento 5.879 mila euro, Caltanissetta 4.067 mila, Catania 13.379 mila, Enna 3.335 mila, Messina 8.562 mila, Palermo 14.578 mila, Ragusa 4.573 mila, Siracusa 5.888 mila, Trapani 5.555 mila. Tagli questo che non solo stanno provocando gravi squilibri di bilancio ma che non consentono la garanzia dell’assicurazione di importanti servizi. In Sicilia ad oggi però non è stata emanata nessuna legge e quindi la situazione visto anche le previsioni di ulteriori tagli nei prossimo anni rimanendo in questo modo è destinata a peggiorare sia per i servizi che non potranno essere garantiti ma nello stesso tempo non vengono trasferiti ad altri enti, che per il rischio che corre il personale che a causa dei tagli entrerebbe anche in “esubero”. Il coordinamento nel rispetto dei ruoli e competenze che mantengono le segreterie regionali e provinciali sindacali opererà nel rispetto e controllo acchinchè il percorso che si dovrà avviare sia nel pieno rispetto delle regole ed a garanzia dei dipendenti e dei cittadini.

Visite: 763

Condividi questo Articolo

GUARINO-ASSICURAZIONI