Crisi economica: il presidente provinciale di Unimpresa Salvatore Puglisi scrive al Sindaco di Enna

Ai Sig.Sindaco.
L.attuale contesto socio-economico impone alle istituzioni e agli operatori del terzo settore una seria e attenta riflessione su quali devino essere gli interventi da pianificare per realizzare quella peogettualita’ necessaria allo sviluppo del nostro territorio.Siamo consapevoli delle quotidiane difficota’ che siete costretti ad affrontare come rappresentanti degli Enti Locali, ormai lasciati soli dalle istituzioni centrali ad affrontare un’emergenza occupazionale senza precedenti,una drastica riduzione del tessuto imprenditoriale ed una crescente richiesta di supporto economico da parte di una popolazione che inizia seriamente a necessitare di interventi di sostegno alla poverta’.L’ultimo rapporto di Unioncamere sulla situazione economica del territorio siciliano,e principalmente dell’entroterra ( Enna e Caltanissetta),evidenzia una profonda crisi che non lascia intravedere ancora alcun segno di ripresa economica.Alle imprese che hanno chiuso la propria attivita’, anche in settori tradizionali radicati nel nostro tessuto produttivo, corrisponde un consistente calo occupazionale e la mancata creazione di nuovi posti di lavoro soprattutto un danno dei giovani. Il tasso di disoccupazione e quello di inoccupazione sono in crescita e risultano superiori alla media nazionale e regionale. Il tratto piu’ sconfortante che traspare dalla lettura dei dati e’ quello del radicarsi di un’economia per cosi dire “arcaica” quasi totalmente chiusa all’innovazione tecnologica, completamente estranea ai processi di internazionalizzazione , fortemente penalizzara nella possibilita’ di accesso al credito.ALtro dato negativo riguarda la marginalita’ geo_ economica del territorio provinciale, aggravata dalle non superate carenze di strutture ed infrastrutture primarie quali agevoli vie di comunicazioni interne. In relazione ai fondi comunitari siamo in netto ritardo rischiando di compromettere seriamente ancora per lungo tempo le speranze di ripresa. Per tutte queste ragioni , siamo convinti che il supporto della nostra Rete formata da tecnici esperti possa dare un aiuto concreto alle amministrazioni comunali per discutere ed elaborare delle strategie.d’intervento mirato per la promozione e lo sviluppo del nostro territorio potenziando inoltre le vocazioni territoriali .La nostra Rete di esperti si pone l’obbiettivo di sostenere e affiancare le imprese che rappresentano l’asse portante dell’ecomia. La nostra mission supportare e accompagnare l’imprenditoria verso un cambiamento divenuto ormai imprescindibile. Siamo fortemente convinti che solamente una maggiore collaborazione tra gli operatori del tessuto imprenditoriale e le Istituzioni locali possono riuscire a trasformare un momento di crisi in un’ opportunita’ e aiutare le imprese a raggiungere quelle competenze oggi ritenute indispensabili per affrontare le nuove sfide del mercato globale.Per rispondere alle sfide dell’attuale contesto socio economico abbiamo costituito un contratto di rete tra professionisti i quali sono nelle condizioni di offrire adeguata consulenza sia alle imprese e sia ai comuni.Considerato il ruolo strategico dei Sindaci e delle loro amministrazioni , sicuramente unici interlocutori di una seria programmazione e progettualita’, Vi chiediamo un incontro operativo finalizzato ad un confronto per elaborare se possibile una progettazione di sviluppo locale.Grazie per la vostra attenzione.

Visite: 259

Condividi questo Articolo

GUARINO-ASSICURAZIONI