CoronaVirus: un cinese residente a Enna “Nessuna discriminazione in questa bellissima città”

Ecco il testo di un post di un cinese residente e che lavora a Enna che loda la comunità ennese per non avere mai dato segnali di discriminazione nei confronti della comunità cinese. Al 31 dicembre 2018 i cittadini cinesi con regolare permesso di soggiorno in provincia di Enna erano 165 di cui 24 nella città di Enna.

Questo è un momento difficile e doloroso per il popolo cinese, ed è anche per l’umanità.
Ne abbiamo paura perché è un nuovo virus, ha un lungo periodo di incubazione (fino a 14 giorni) e si diffonde rapidamente.
Capisco e concordo sul fatto che le persone stanno evitando strani negozi e ristoranti cinesi. Gli amici che conoscono e si fidano di me e vengono salutarmi nel mio negozio, gliene sono molto grato.
Non ho riscontrato alcuna discriminazione in questa bellissima città. Anche se ci sono pochissimi, ignoranti e codardi, ho il giusto sostegno della legge e innumerevoli amici italiani.
L’attuale calo del fatturato non è in realtà nulla in confronto alle persone che soffrono di virus o addirittura muoiono. Ed è tutto temporaneo e le persone possono sconfiggere il virus.
Prega che Dio venga presto questo giorno.

Visite: 3557

Condividi questo Articolo

GUARINO-ASSICURAZIONI