Consorzio di bonifica Sicilia Orientale, rappresentanti di Agrinsieme Sicilia incontrano il Commissario Nicodemo

Consorzio di bonifica Sicilia Orientale, rappresentanti di Agrinsieme Sicilia incontrano
il Commissario Nicodemo

Domani, mercoledì 7 agosto, ore 12.30
Via Centuripe, 2 Catania- Sede Consorzio

Catania, 6 agosto 2019 – I rappresentanti di Agrinsieme Sicilia, il coordinamento costituito dalle Organizzazioni Professionali e dalle centrali Cooperative di CIA, Confagricoltura, Alleanza delle Cooperative (Lega confcooperative e AGCI), Copagri della Sicilia saranno ricevuti domani, 7 agosto, ore 12,30 nella sede del Consorzio di Bonifica della Sicilia Orientale, via Centuripe, 2, Catania, dal Commissario Francesco Nicodemo.
L’incontro, chiesto qualche giorno fa con carattere di urgenza, dalle organizzazioni di categoria verterà sulle questioni inerenti lo stato dell’arte della bonifica e delle manutenzioni delle reti, oltre al regolare flusso delle distribuzioni irrigue nel bacino imbrifero Consortile della Sicilia Orientale e su quella, non di secondaria importanza, relativa ai ruoli consortili la cui entità finanziaria e gli aumenti esosi ( un aumento di oltre il 40%) destano infinite preoccupazioni per le aziende agricole.
Lo stato di emergenza nel settore idrico e le gravi responsabilità storiche sia nella gestione della bonifica in Sicilia che nei mancati interventi strutturali e di manutenzione degli impianti irrigui, conferma la necessità di interventi concreti ed indifferibili che allo stato attuale risultano insufficienti e tardivi.
La riforma dei Consorzi di Bonifica e l’attuazione della legge n. 5/2014 dopo quasi un quarto di secolo di commissariamenti si rende indispensabile: Superare, dunque, l’attuale stato di commissariamento e affrontare in un’ottica di bacino, gli aspetti relativi alle opere infrastrutturali, alla distribuzione e al pagamento dei servizi in virtù dei benefici ricevuti, risulta prioritario, così come attivare una serie di misure finanziarie che il Governo Regionale e Nazionale devono mettere a disposizione per programmi a lungo termine.

Visite: 173

Condividi questo Articolo

GUARINO-ASSICURAZIONI