Consorzio di Bonifica; in sciopero i lavoratori

Si comunica che in data odierna il personale consortile dei cantieri e degli uffici ha protestato, riunendosi in assemblea permanente presso la sede legale del Consorzio di Bonifica. I lavoratori hanno espresso profondo e grave disagio per i continui tagli ai Consorzi effettuati dalla regione siciliana con l’approvazione della Legge Finanziaria.

La protesta deriva essenzialmente dalla persistente mancata corresponsione degli stipendi, determinata appunto dalle nuove disposizioni della Legge finanziaria che ha ridotto il finanziamento ai Consorzi.

Il personale è fortemente preoccupato per il proprio futuro lavorativo e per i risvolti negativi che si avranno nel comparto della bonifica per gli anni futuri. Inoltre ha proclamato lo stato di agitazione e metterà in atto tutte le azioni necessarie affinché vengano rispettati i diritti dei lavoratori:

  1. certezza sul futuro dei Consorzi e del personale che in essi operano;

  2. pagamento degli emolumenti arretrati di tutto il personale;

  3. garanzia di una corretta tempistica dei pagamenti per gli emolumenti futuri.

Nei giorni a seguire si continuerà la protesta impedendo la regolare erogazione dell’acqua dagli impianti irrigui ed acquedottistici consortili, con il conseguente disservizio relativo alla stagione irrigua.

I dipendenti dichiarano di essere disposti a mettere in atto ogni e qualsiasi attività di protesta pur di sollecitare l’intervento della Regione Siciliana a risolvere la grave situazione dei trasferimenti regionali.

Visite: 693

Condividi questo Articolo

GUARINO-ASSICURAZIONI