Consorzio di Bonifica Enna, la protesta dei lavoratori si è fermata grazie all’intervento del Prefetto Giusi Sacaduto

La giornata di ieri 11 luglio presso la sede principale del consorzio di bonifica di Enna, è iniziata con la occupazione da parte dei dipendenti, causata dal mancato trasferimento da parte della Regione della prima semestralità, ciò ha portato all’intervento da parte della DIGOS di Enna, la sensibilità degli agenti intervenuti e il loro diretto intervento, si è concluso con un incontro tra il Prefetto e le Organizzazioni sindacali e una presenza dei dipendenti. Va detto e dato merito al Prefetto del suo autorevole intervento nei confronti dei massimi responsabili degli uffici regionali dell’assessorato, questi si sono impegnati che nei primi giorni della prossima settimana saranno trasmesse le somme spettanti al consorzio di Enna, per il pagamento della prima semestralità.

Visite: 390

Condividi questo Articolo

GUARINO-ASSICURAZIONI