Coni Enna, si è parlato di sicurezza e prevenzione: idoneità fisica e utilizzo Defibrillatore

Un incontro informativo per le società molto importante quello organizzato nel pomeriggio di martedì 11 luglio dal delegato provinciale del Coni Angelo Sberna finalizzato alla sicurezza e prevenzione della salute per gli sportivi. Infatti si è parlato di certificazione di idoneità medico sportiva e sulle modalità di tenuta ed utilizzo del Defibrillatore e sugli obblighi che le società anno su queste tematiche. Sul primo argomento a relazionare è stata la dottoressa Vincenza Di Cataldo nuova responsabile del servizio di Medicina Sportiva dell’Asp di Enna. La dottoressa Di Cataldo, nicosiana, prima di assumere il nuovo incarico, ha lavorato negli ospedali di Nicosia e Leonforte. La dottoressa Di Cataldo ha fornito importanti informazioni su tempi e modalità su come le società sportive dovranno muoversi per essere in regola con le normative vigenti e soprattutto per garantire la salute dei propri tesserati. A fornire altre importanti informazioni sia normative che tecniche operative sul Defibrillatore è stato invece il Dottore Davide Di Fabrizio. Ad ogni modo entrambi i professionisti hanno assicurato di essere sempre a disposizione per tutti coloro che vogliano ulteriori approfondimenti sulle tematiche esposte. “Non può esserci attività sportiva se non si parte prima dalla garanzia della sicurezza della salute per chi la pratica – ha detto Sberna – e quindi mi è sembrato doveroso iniziare questo ciclo di incontri informativi da temi molto importanti ed attuali come quelli che riguardano la prevenzione. Il Comitato provinciale del Coni rimane a disposizione per tutti coloro che vogliano informazioni di approfondimento su queste tematiche trattate”.

Visite: 359

Condividi questo Articolo

GUARINO-ASSICURAZIONI