Confcommercio, a Enna riunione regionale degli Ambulanti

All’indomani dal rinnovo dei vertici provinciali del sindacato degli ambulanti della provincia di Enna, si è svolto un incontro regionale nella sede di Confcommercio Enna al quale ha partecipato il Presidente nazionale del sindacato F.I.V.A. Confcommercio Giacomo Errico, accompagnato dal Segretario Generale del sindacato degli ambulanti Armando Zelli.

Alla riunione, fortemente voluta dal Presidente provinciale della F.I.V.A. di Enna Filippo Villareale, hanno partecipato il Presidente di Confcommercio Sicilia Pietro Agen e i Direttori Confcommercio della Sicilia, accompagnati da presidenti e rappresentanti del sindacato degli ambulanti ed è stata l’occasione per discutere dell’assetto organizzativo del sindacato in Sicilia e, soprattutto, dell’ormai imminente entrata in vigore della direttiva “Bolkestein” che, dal maggio 2017, rivoluziona il sistema delle concessioni dei posteggi nei mercati.

Il ruolo del sindacato, in questa delicata fase transitoria, sarà di fondamentale importanza per salvaguardare i diritti degli operatori commerciali e per verificare le nuove normative vengano correttamente applicate dai comuni, che dovranno provvedere a predisporre i nuovi bandi di assegnazione nei singoli mercati.

«Si rivoluziona il sistema che finora ha regolato il commercio9 su aree pubbliche – ha dichiarato il Presidente Giacomo Errico – la vacatio legislativa della Regione Sicilia corre il rischio di generare confusione negli enti locali e noi dovremmo essere vigili affinchè vengano salvaguardati i diritti dei nostri colleghi. È per questo che l’azione del sindacato F.I.V.A. dovrà essere incisiva, di reale sostegno alla categoria degli ambulanti a sostegno dei diritti acquisiti. Chiedo uno sforzo organizzativo al sindacato, affinchè raggiunga il maggior numero di operatori e li renda edotti della rivoluzione alla quale dovranno prepararsi. Gli ambulanti dovranno rivolgersi al proprio sindacato con fiducia, perché con competenza e professionalità, li traghetteremo verso la nuova fase della riforma».

Il Presidente di Confcommercio Enna Maurizio Prestifilippo, ringraziando il Presidente Errico e il Segretario Zelli per l’attenzione dimostrata nei confronti della Sicilia, ha voluto sottolineare come la proverbiale lentezza della Regione Sicilia potrebbe creare una situazione di confusione interpretativa della riforma, a danno degli operatori del settore. Bisognerà fare un lavoro certosino di informazione tra gli operatori commerciali e i funzionari dei vari comuni per consentire una corretta applicazione delle regole.

 

Visite: 299

Condividi questo Articolo

GUARINO-ASSICURAZIONI