Confagricoltura Sicilia su vicenda Biologico

CONFAGRICOLTURA SICILIA SULLA COMPLICATA VICENDA DEL BIOLOGICO: SIAMO FIDUCIOSI  DELL’IMPEGNO ASSUNTO DALL’ASSESSORE CRACOLICI IN COMMISSIONE ATTIVITA’ PRODUTTIVE DELL’ARS.

 

Questa in breve sintesi la dichiarazione del presidente della Confagricoltura siciliana, Ettore Pottino a conclusione dell’audizione dell’assessore regionale all’agricoltura, Antonello Cracolici davanti la III Commissione dell’Assemblea Regionale Siciliana.

Da parte nostra continueremo a vigilare su tutta la vicenda che deve possa essere risolta senza alcuna penalizzazione per coloro che hanno già beneficiato degli aiuti previsti dalla misura e per i soggetti esclusi, a cui il ricorso al TAR ha dato ragione.

Anche oggiAggiungi un appuntamento per oggi, continua il presidente Pottino, abbiamo evidenziato le ragioni degli agricoltori, di quelli ammessi ai bandi e di quelli esclusi, uniti tutti dal congelamento dei pagamenti previsti dalla misura del PSR, e ciò in presenza di  impegni assunti con conseguenti aggravi di costi e riduzione della produzione.

L’auspicio, tenuto conto dei tempi della giustizia ordinaria, è comunque quello di trovare una possibile via di uscita alternativa a quella giudiziale, sempre che ciò sia tecnicamente percorribile e contando sulla volontà politica che su nostra richiesta l’assessore ha espresso.

“Gli agricoltori – conclude Pottino –  non possono sostenere, anche a causa delle difficoltà di accesso al credito, ritardi nelle erogazione dei contributi comunitari con conseguenti indebitamenti nei confronti del sistema contributivo e previdenziale”.

Visite: 418

Condividi questo Articolo

GUARINO-ASSICURAZIONI