Confagricoltura Sicilia su Stato di Calamità Naturale

Nel frattempo è corsa contro il tempo per le aziende impegnate nella definizione dei progetti finanziati nell’ambito delle misure ad investimento del PSR 2007/2013. Le recenti calamità atmosferiche hanno di fatto bloccato e reso impossibili le operazioni strutturali con il rischio non solo  di perdere i finanziamenti comunitari ma di dover restituire anche gli acconti ricevuti.

La Confagricoltura siciliana propone quindi l’emanazione di una nuova delibera di giunta regionale per le altre aree attualmente escluse, e di inoltrare immediatamente a Bruxelles la richiesta di una proroga sui termini di scadenza, puntando sulla clausola di impedimento per cause di forza maggiore.

Il problema è particolarmente sentito perché rischia di far chiudere i battenti a numerose  aziende agricole, proprio quelle  che hanno puntato sulle misure del PSR per poter competere sui mercati nazionali ed internazionali e che quindi hanno scommesso sugli investimenti produttivi.

Visite: 433

Condividi questo Articolo

GUARINO-ASSICURAZIONI