Compleanno del Progetto 360 a Enna, un evento che ha lasciato il segno

I giovani del Progetto 360 di Enna, nato in seno alla chiesa madre sotto la guida di don Giuseppe Rugolo, hanno festeggiato marted i loro primi due anni di attivit. Lo hanno fatto coinvolgendo tutto il centro storico e richiamando ragazzi, adulti, artisti, decine di associazioni in diverse location: teatro Garibaldi, Duomo, Galleria civica e pub Il Sorseggio.

Ideatori e protagonisti della giornata, gli stessi giovani che sono stati caricati di grande responsabilit: sono stati loro (supervisionati da un team di esperti) a occuparsi di organizzazione, accoglienza, regia, conduzione.

Ospite d’eccezione, il cantautore Lello Analfino, invitato dagli stessi ragazzi. Assieme al suo chitarrista storico Lino Costa, lo showman ha intrattenuto in serata un dialogo aperto tra parole e musica con l’affollatissima platea del Garibaldi, raccontando generosamente esperienze di vita personale, spirituale, sentimentale, aneddoti comici, denunce sociali senza lesinare colpi di scena (e nonostante avesse addosso febbre e tosse).

Enna ha respirato per una sera il profumo della speranza.

Dato il grande coinvolgimento generato dall’evento, abbiamo chiesto ai ragazzi del 360 di inviarci un breve commento alla domanda COSA NON DIMENTICHERAI MAI DELLA GIORNATA DEL 31 GENNAIO 2017? Ecco alcune risposte che abbiamo deciso di pubblicare:

L’emozione di organizzare qualcosa di straordinario. Alessio
L’impegno di organizzare e la soddisfazione di avere fatto un ottimo lavoro. Giuliana
Mettere il cuore e la passione in un giorno cos speciale. Gabriella
L’inno finale cantato dal vivo. Chiara
Il 3…2…1…INNO al teatro Garibaldi. Marco
Monsignor Petralia che canta il nostro inno. Giuseppe
Il momento in cui con gli occhi lucidi abbiamo firmato la carta d’impegno. Alessia
Siamo stati ancora pi uniti, pronti ad accogliere nuovi membri nella nostra grande famiglia. Fiorella
La paura che qualcosa andasse storto, per poi arrivare a fine serata con un sorriso colmo di emozioni. Mattia
L’ansia fino all’ultimo minuto prima di salire sul palco e la soddisfazione che tutto sia andato bene dopo tanto impegno e tanti sacrifici. Francesca
Dopo tanti sacrifici, siamo riusciti come una vera e grande famiglia a realizzare qualcosa di speciale e meraviglioso. Iole
La metafora della valigia colma di valori e pronta per un altro viaggio. Arianna
Un mese di sacrifici per poi capire di aver organizzato qualcosa di davvero speciale. Chantal
Vivere grandi emozioni anche a 1200 km di distanza grazie al web. Silvia
Ricorder il mal di piedi (le ragazze che avevano i tacchi mi possono capire), ma la cosa che mi ha colpito maggiormente stato l’impegno di noi ragazzi (che molti pensano che abbiamo un’et in cui si pensa solo a perdere tempo). Grazie a quelle ore di intrattenimento e alle parole di don Giuseppe, questa citt comincer a guardarci con occhi di speranza. Quel giorno, insomma, ha saputo rivelarmi la mia strada per i prossimi anni. Liliana
L’amore e l’armonia espressi dai nostri volti allegri e ansiosi allo stesso tempo per le corse fatte per rendere al meglio la giornata del nostro secondo anno. Andrea.
Non dimenticher mai il “don” indaffarato e preoccupato che qualcosa andasse storto, le volte che abbiamo ripetuto i canti della messa, tutti i ragazzi in fila emozionati per firmare un foglio carico di responsabilit attraverso il quale ci siamo impegnati a cambiare un piccolo pezzo della nostra vita, e ancora, il sorriso e la felicit dei miei compagni di viaggio che hanno contribuito a rendere questo giorno speciale. Silvia
Il 31 stato il giorno in cui, fra paure, ansia, speranze e timore, io ho capito che la nostra squadra ha le ali per affrontare venti e mari aperti, per creare realt affascinanti, con la stessa materia di cui sono fatti i sogni. Elisa
I sorrisi, il momento in cui siamo saliti sul palco a ballare l’inno, l’ansia prima della conferenza e dello spettacolo. Sono felice di essere entrata in questa grande famiglia e spero di continuare a condividere tanti altri bei momenti. Elvira

La Redazione

Visite: 834

Condividi questo Articolo

GUARINO-ASSICURAZIONI